Una pistola per cento bare

ITALIA - 1968
Una pistola per cento bare
Il soldato Jim Slade si rifiuta, come testimone di Geova, di usare le armi ed è perciò condannato a due anni di lavori forzati. Graziato, ma radiato dal Reggimento, decide di tornare dalla sua famiglia a Tucson. Al suo arrivo, Jim scopre che i suoi genitori sono stati assassinati e l'amico Kassidy gli rivela che i colpevoli sono quattro: Jeff Logan, i fratelli Tony e Freddy Butcher e Corbett il texano. Appreso rapidamente e con successo l'uso della pistola, Jim comincia una spietata caccia agli assassini...
  • Altri titoli:
    A Gun for One Hundred Graves
    Ein Colt für 100 Särge
    El sabor del odio
    La malle de San Antonio
    Pistol for a Hundred Coffins
    Pistolets pour un massacre
  • Durata: 86'
  • Colore: C
  • Genere: WESTERN
  • Specifiche tecniche: TECHNISCOPE - TECHNICOLOR
  • Produzione: TRITONE FILMINDUSTRIA (ROMA), CINE ESPAÑA, COPERCINES (MADRID)
  • Distribuzione: P.E.A.

NOTE

- NON RISULTA ISCRITTO AL P.R.C.

- LA REVISIONE MINISTERIALE DEL 6 NOVEMBRE 2012 HA ELIMINATO IL DIVIETO DI VISIONE AI MINORI DI 14 ANNI.

CRITICA

"Lo schema, i personaggi, gli episodi sono quelli di sempre. E un certo mestiere nel regista e negli attori non basta ad evitare la noia." ('Segnalazione cinematografiche', vol. 65, 1968)

"(...) western relativamente convenzionale, ma raccontato svelatamente da Umberto Lenzi. Ne sono interpreti Peter Lee Lawrence e John Ireland, uno dei classici 'cattivi' del western americano." ('Il Resto del Carlino', 1968)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy