Un marito per il mese di aprile

ITALIA - 1941
Una ricca signorina che viaggia sola, per liberarsi dalle assiduità di un troppo insistente corteggiatore, assume al proprio servizio un giovanotto che si è rovinato al gioco. Costui deve per tutti fingersi il marito della signorina. L'impegno dura per un mese, precisamente per il mese di aprile. Lo stratagemma riesce a meraviglia; il corteggiatore, dopo essere stato sfidato a duello e ferito dal posticcio marito, si allontana. Ma la ragazza nel frattempo si è innamorata del suo scritturato e, quando costui le chiede di troncare l'impegno perché ha potuto riaprire una sua azienda, è felice di tramutare il matrimonio apparente in un vincolo reale.

CAST

CRITICA

"(...) Vanna Vanni in persona la ragazza con brio e naturalezza. (...) Il film, leggero e scorrevole, intessuto della brillante e gustosa fantasia di Mario Massa è molto ben diretto da Giorgio C. Simonelli che mostra di avere le qualità per affrontare lavori di maggior mole". (Vice, "Il Messaggero" 30/8/1941)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy