UN DETECTIVE

ITALIA - 1969
Il commissario Belli, addetto all'Ufficio Stranieri della Questura di Roma, si fa corrompere, per qualche milione, da un notissimo penalista, l'avvocato Fontana, che gli chiede, in cambio, sia di allontanare dall'Italia una fotomodella inglese, colpevole di irretirgli il figlio, sia di indagare sul direttore di una casa discografica che sua moglie ha intenzione di finanziare. Recatosi da costui, però, Belli lo trova cadavere. Rinvenuta, in casa dell'ucciso, la foto senza testa di una donna nuda, il commissario è indotto a sospettare, di volta in volta, della fotomodella che avrebbe dovuto - ma ci ha rinunciato - mandar via dal paese, di una cantante di musica leggera e della stessa Vera, moglie dell'avvocato Fontana- Successivamente, mentre l'amico e il figlio del penalista vengono uccisi e la polizia comincia a sospettare di Belli, per il suo illegale comportamento, il commissario riesce, con un trucco, a consegnare ai suoi colleghi - rinunciando ai milioni di Fontana - la persona responsabile dei tanti delitti commessi: Vera Fontana.
  • Durata: 104'
  • Colore: C
  • Genere: POLIZIESCO
  • Specifiche tecniche: TECHNICOLOR
  • Tratto da: ROMANZO "MACCHIE DI BELLETTO" DI L. DENTICE
  • Produzione: FAIR FILM
  • Distribuzione: INTERFILM - GENERAL VIDEO

NOTE

REVISIONE MINSITERO NOVEMBRE 1996
IL FILM E' STATO RIEDITATO NEL 1972-73 COL TITOLO: MACCHIE DI BELLETTO.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy