Siamo donne

ITALIA - 1953
Primo episodio: "Prologo - 4 attrici, una speranza" - E' la cronaca di un concorso tra aspiranti attrici, delle quali il film descrive ansie, delusioni, speranze: il concorso si conclude con l'assegnazione del premio alle due migliori.
Secondo episodio: "Alida Valli" - Un'attrice, invitata dalla cameriera che festeggia il proprio fidanzamento, tenta di far innamorare di sé il fidanzato di questa ma, resasi conto della cattiveria che sta per commettere, tronca in tempo l'avventura.
Terzo episodio: "Ingrid Bergman" - E' la storia delle preoccupazioni suscitate dalla devastazione di un roseto provocata da un pollo e dei conseguenti tentativi per impedirgli di fare altri danni.
Quarto episodio: "Isa Miranda" - Un'attrice che, per amore della carriera ha rinunciato ad avere figli, racconta cdi aver capito di aver commesso un errore.
Quinto episodio: "Anna Magnani" - Un'attrice ha un violento litigio con un autista di piazza che le ha chiesto un supplemento per il trasporto del suo cane che, invece, secondo lei, è da grembo.

CAST

NOTE

- GLI EPISODI "ALIDA VALLI" E "ISA MIRANDA" HANNO TRA GLI INTERPRETI ATTORI NON PROFESSIONISTI.

CRITICA

"Tutti gli episodi sono raccontati con garbo; ne risulta un film di notevole valore tecnico e estetico." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 34, 1953)

"Zavattini è un po' il 'pozzo di San Patrizio del nostro cinema. Basta che un produttore cali l'amo nel suo cuore, per portare a galla l'idea di un film. Dicono che inventi soggetti anche dormendo: il guaio è che i produttori poi li trasformano in film, continuando a dormire [...]. L'unico episodio che veramente rispecchia lo spirito di Zavattini è quello interpretato dalla Miranda, la quale vive davvero sullo schermo uno dei tanti drammi (se non il più importante) della sua esistenza di donna-attrice". (Ezio Colombo, "Festival", 46, 14 novembre 1953)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy