Professione bigamo

Warum hab ich bloss 2 x ja gesagt

GERMANIA - 1969
Professione bigamo
Vittorio Coppa, controllore sui vagoni-letto della linea Roma-Monaco, ha una moglie sia nell'una che nell'altra città: l'italiana Teresa e la tedesca Ingrid. Le due donne, naturalmente, si ignorano a vicenda e Vittorio, che passa con ciascuna tre giorni la settimana, riesce a soddisfarle entrambe, non solo senza mai tradirsi, ma dando loro, anzi, la certezza di aver sposato un uomo perfetto. Un giorno, costretto a rivelare la sua bigamia a un medico, che gli prospetta i rischi della situazione, Vittorio comincia a perdere la propria sicurezza e commette qualche piccolo errore, di cui solo a fatica riesce a giustificarsi. Infine, la prima a scoprire il suo doppio ménage è Teresa, che si precipita a Monaco da Ingrid. Di comune accordo, le due donne trascinano Vittorio in tribunale, dove, tra la generale sorpresa, si scopre che l'imputato, di mogli, ne ha tre addirittura. In realtà, il suo unico matrimonio valido è quello contratto, agli inizi della sua carriera, con la siciliana Assunta Ansalone, con la quale, scontato un anno di carcere, si dovrà rassegnare a riunirsi.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy