Non ci resta che piangere

ITALIA - 1984
Non ci resta che piangere
Il maestro elementare Saverio e il bidello Mario, fermi con la macchina a un passaggio a livello bloccato, cercano una via d'uscita ma, sorpresi da un temporale, trovano riparo per la notte in una vecchia locanda. La mattina dopo, però, si svegliano in un'altra epoca, il 1492. Assumere linguaggio, usanze e vestiti del tempo si dimostra non essere così facile. Tra mille farsesche e goffe avventure, a Saverio spunta l'idea - visto che è l'anno 1492 - di correre in Spagna a fermare Cristoforo Colombo, per impedirgli di scoprire l'America, da cui vengono infiniti mali, a cominciare dal vezzo linguistico dell'"ok". Sulla loro strada troveranno un'amazzone e Leonardo da Vinci, che tenteranno di erudire sulle novità scientifiche e, quando arriveranno a Palo, scopriranno che Cristoforo Colombo è già salpato per il Nuovo Mondo. Saranno destinati a rimanere per sempre nel Rinascimento?
  • Altri titoli:
    Die Lucky Boys
    Nothing Left to Do but Cry
  • Durata: 112'
  • Colore: C
  • Genere: COMICO
  • Specifiche tecniche: PANORAMICO
  • Produzione: MAURO BERARDI E ETTORE ROSBOCH PER YARNO CINEMATOGRAFICA, BEST INTERNATIONAL FILM
  • Distribuzione: CEIAD (1984), LUCKY RED (2015) - COLUMBIA TRISTAR HOME VIDEO, CECCHI GORI HOME VIDEO, L'UNITA' VIDEO; DVD CECCHI GORI ( 2002) - BLU-RAY: CG HOMEVIDEO (2010)
  • Riedizione 2015
  • Data uscita 2 Marzo 2015

NOTE

- NEL 2015 TORNA IN SALA LA VERSIONE RESTAURATA E RIMASTERIZZATA, GRAZIE ALL'APPORTO DI MEDIASET, ROBERTO BENIGNI, FILM&VIDEO E LUCKY RED.

CRITICA

"Ci si chiede: perché mai due talenti comici come Benigni e Troisi devono sempre sentire la necessità di dirigersi da soli, quando manifestamente non possiedono alcuna vocazione per la regia? E nonostante ciò il pubblico ha gradito molto questo film." (Francesco Mininni, 'Magazine italiano tv')

"Un'idea semplice ma divertente che mette a frutto tutta la simpatia e l'estro dei due protagonisti, i due popolari comiciattoriregisti a quattro mani. Attenzione a non strafare. Comunque si ride con piacere, spesso." (Laura e Morando Morandini)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy