Luciano Serra pilota

ITALIA - 1938
Nel 1921 Luciano Serra, un reduce della Grande Guerra appassionato di aviazione, parte per l'America convinto di poter realizzare i suoi sogni, lasciando a casa del suocero la moglie e il figlio. Dieci anni dopo, Luciano non ha combinato nulla di buono, ma quando viene a sapere che suo figlio Aldo, ormai adolescente, vorrebbe entrare all'Accademia Aeronautica, si riempie di orgoglio e decide di tentare la rischiosa traversata dell'Oceano. Il volo però si rivela un fallimento e di lui si perde ogni traccia. Nel frattempo Aldo, diventato ufficiale, partecipa alla guerra d'Africa e, durante un'azione pericolosa, viene ferito ed è costretto a un atterraggio di fortuna in Abissinia. Sarebbe la fine se un valoroso aviatore, ormai anziano, non sacrificasse la sua vita per salvarlo. E Aldo non sa che dietro quel volto c'è proprio suo padre...

CAST

NOTE

- GIRATO IN INTERNI A CINECITTA' E IN ESTERNI IN ETIOPIA.

- PREMIATO ALLA MOSTRA DI VENEZIA DEL 1938 CON LA COPPA "MUSSOLINI", EX-AEQUO CON IL FILM TEDESCO "OLYMPIA" DI LENI RIEFENSTAHL.

CRITICA

"Finalmente abbiamo qui dei personaggi che sono messi a loro agio, che possono camminare e respirare come Dio li ha fatti. (...) Portati dentro una vicenda umanna e un'atmosfera sentita anche gli interpreti hanno dato il meglio di sé. Amedeo Nazzari, che impersona Luciano Serra, ha dato un'interpretazione di una compattezza, di una sensibilità e di un rilievo che non aveva mai raggiunto prima." (Filippo Sacchi, "Corriere della Sera", 29 agosto 1938)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy