LANGUIDI BACI... PERFIDE CAREZZE

ITALIA - 1976
Evaso ... involontariamente, durante una rivolta di reclusi, dal carcere romano di Regina Coeli. Il trentacinquenne Orfeo Scardamazzi, condannato a nove anni per aver fatto da "palo" durante una rapina, si rifugia nella villa di Elena, bella moglie di un famoso chirurgo, Fabio, e dama di carità (è in questa veste ch'egli l'ha conosciuta in prigione). La donna lo nasconde in soffitta, lo veste, lo nutre e, un bel giorno, anche, gli cede. Orfeo le si affeziona, è geloso, minaccia persino, apparendole a sproposito in casa, di farsi scoprire da Fabio. Per questa ragione, e perché pentita del suo peccato, Elena, dopo essersi confidata col suo confessore, decide di sbarazzarsi di Orfeo ammazzandolo. Ci prova, aiutata da tre amiche dame di carità, in più di un modo, ma sempre invano (saranno le amiche, invece, a restar vittime del loro piani). Fallito anche il suo ultimo tentativo - consegnare Orfeo a Fabio spacciandolo per un ladro - scoppierà nella villa una vera e propria battaglia a fucilate, alla quale sopravviveranno soltanto lo Scardamazzi e una vecchia tata.
  • Durata: 115'
  • Genere: GROTTESCO
  • Specifiche tecniche: VISTAVISION TECHNOSPES
  • Produzione: STAFF PROFESSIONISTI ASS
  • Distribuzione: CIDIF
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy