LA TARDONA

LA VIEILLE FILLE

FRANCIA - 1971
Mauriel Bouchon, nubile non più giovane, trascorre una breve vacanza su una spiaggia francese. Qui è costretto a sostare, per un guasto all'automobile, Gabriel Marcassu, celibe, anch'egli non più giovane. In questa località è difficile trovare qualcosa che funzioni: l'albergo senz'acqua e col telefono isolato, una cucina lurida, portieri, direttore e cameriere svitati; la spiaggia priva di qualsiasi servizio è irta di sassi. Fra gli ospiti dell'albergo, una coppia di sposi: lui, pastore protestante, lei, una estenuata digiunatrice (il marito mangia per due), affetta da stigmate isteriche. Il tentato approccio dell'esitante e premuroso Gabriel con Muriel si risolve per lo più in monosillabi, che si spengono sul volto impassibile della donna. Impercettibilmente, però, Muriel accenna a gradire la presenza di Gabriel, il quale prolunga la permanenza e azzarda a proporre di continuare a Parigi e magari perfezionare quel tenue rapporto di simpatia. Alla stazioncina ferroviaria, Muriel accetta il biglietto con l'indirizzo dell'uomo e gli offre un regaluccio. Già sul treno che si muove, gli manda un rapido bacio.
  • Durata: 90'
  • Colore: C
  • Genere: ROMANTICO
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA EASTMANCOLOR
  • Produzione: RAYMOND DANON, LIRA (PARIS) PRAESIDENS (ROMA)
  • Distribuzione: JUMBO

NOTE

DIALOGHI: JEAN-PIERRE BLANC.
L'ATTORE MICHAEL LONSDALE E' ACCREDITATO COME MICHEL LONSDALE.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy