FEMMINE INSAZIABILI

ITALIA - 1969
Paolo Sartori, giovane giornalista italiano da poco tempo negli Stati Uniti, dopo aver ritrovato improvvisamente un suo amico d'infanzia, Giulio Lamberti - perso di vista da molti anni ed ora famoso in tutta l'America come "Lambert Smile", un divo della pubblicità al servizio della potente International Chemical - apprende che questi è morto in un incidente d'auto. Convinto che Lamberti sia stato ucciso, Paolo, aiutato da Richard Salinger, direttore del giornale in cui lavora, comincia a indagare tra le persone che egli frequentava: Donovan, presidente della International Chemical; Mary Sullivan, sua segretaria; Vanessa Brygton, azionista della società e già amante di Giulio. Mentre dai colloqui con costoro affiora un impensato ritratto dell'amico morto (diventato, col successo un mostro d'egoismo), Salinger viene misteriosamente ucciso poco prima di incontrarsi con un certo Bill Steiner, in grado forse di fornire qualche utile traccia. Finalmente, per mezzo di Mary Sullivan, Paolo apprende che i dirigenti della International Chemical hanno acconsentito a versare un milione di dollari a un anonimo ricattatore, che ha minacciato di render pubblici certi diari di Lamberti in suo possesso, contenenti gravi rivelazioni sul loro conto. Presente, di nascosto, all'incontro col ricattatore, Paolo scopre che questi non è altro che Giulio, che ha simulato la propria morte e ha inscenato il ricatto per vendicarsi dell'intenzione che la International Chemical aveva di licenziarlo. Per sfuggire a Paolo, dopo aver tentato di ucciderlo, Giulio muore, precipitando dall'alto di un edificio. Contagiato a sua volta dal desiderio del successo, Paolo accetta di porsi sotto la protezione di Vanessa Brygton.

CAST

NOTE

TITOLO ORIGINALE: LE INSAZIABILI. RIEDITATO COL TITOLO: FEMMINE INSAZIABILI.
REVISIONE MINISTERO FEBBRAIO 1994
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy