Enrico IV

ITALIA - 1943
A causa di una caduta da cavallo provocata da un rivale in amore, il conte Enrico Di Nolli perde la memoria e crede di essere Enrico IV. Chiuso nel suo maniero, il conte inizia a comportarsi come il re e trascura la donna che ama, Matilde, che però continua a sperare nella sua guarigione. Solo quando lei muore, il conte riesce a ritrovare la memoria, ma il suo vecchio rivale ora sta insidiando Frida, la figlia di Matilde. A lui non resta che difenderla...

CAST

NOTE

- IL FILM E' STATO GIRATO NEGLI STUDI DI CINECITTA'.

- OSVALDO VALENTI E' DOPPIATO DA AUGUSTO MARCACCI CHE, ESSENDO UNO DEGLI ALTRI INTERPRETI DEL FILM, E' A SUA VOLTA DOPPIATO DA AMILCARE PETTINELLI.

CRITICA

"[...] non c'è quel dialogo serrato, quel grandinare di logica che ti martella di continuo la mente, non ci sono quei tipi torniti con vigorosa vivacità e con profonda ironica umanità: non c'è insomma Pirandello. Se, dato il soggetto, il film non si dovesse confrontare col dramma, risulterebbe una fatica piana, nitida e scorrevole, ma stagnante nella banalità [...] Osvaldo Valenti fa di questo Enrico IV una seconda edizione, riveduta e corretta, del Giannetto di 'La cena delle beffe', ma la fa benissimo." (Jacopo Rizza, "Il Giornale d'Italia", 25 dicembre 1943)

"La pellicola è diretta con impegno, ed anche per la buona interpretazione riesce a tener desto l'interesse dello spettatore. Buona la fotografia ed efficace il commento musicale." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 18, 1943)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy