Desiderio

ITALIA - 1983
Desiderio
Lucia, giornalista pugliese che vive in Francia, perde a Brindisi il traghetto che la deve portare in Grecia dove trovasi il marito. La forzata, brevissima sosta le consente di rivedere la sua terra, la madre e la nonna, ma la obbliga anche a subire la violenza di uno sconosciuto aggressore, in un rapporto tanto silenzioso quanto intenso. Esso suscita in lei un forte turbamento, che non la lascia nella sua "rivisitazione" non solo dei luoghi, ma anche delle persone care e di taluni episodi della sua infanzia e adolescenza. Durante un temporale, rifugiatasi con una bambina che le si è fatta amica in un trullo, rivive con dolcezza il suo recente passato. Lucia incontra ancora, sulla spiaggia vicina, il proprio aggressore ma, dopo che questi ha poco gloriosamente rischiato di affogare, lo lascia. Una pausa della vita di Lucia si è chiusa: partirà con il traghetto verso la Grecia, lasciando di nuovo alle sue spalle infanzia e ricordi.
  • Durata: 95'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: PANORAMICO
  • Produzione: OPERA FILM PRODUZIONE RAI RADIOTELEVISIONE ITALIANA RETE 2 TV
  • Distribuzione: GAUMONT (1984)
  • Vietato 14

CRITICA

Si tratta di un film femminista che non cavalca però il femminismo più sfrenato accontentandosi di impostare una problematica di natura esistenziale molto legata all'immaginario femminile e ai suoi condizionamenti (Segnocinema).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy