Cronache di un convento

The Reluctant Saint

USA - 1962
Cronache di un convento
Dopo essere stato vittima di incidenti e malattie, il ventenne Giuseppe Desa fa il suo ingresso nel convento francescano di Otranto come fratello converso. Dopo qualche tempo, però, viene rimandato a casa a causa della sua ingenuità, ma anche per la malevolenza di padre Raspi e altri confratelli. La madre di Giuseppe, però, non accetta la decisione dei superiori e riporta suo figlio a forza in convento. Lì il ragazzo viene notato dal Vicario Generale dell'Ordine, che decide di avviarlo al sacerdozio. Quando però Giuseppe inizia a levitare da terra, i confratelli, stupiti, si schierano tutti contro di lui. A niente però vale anche l'esorcismo. I frati del convento dovranno piegarsi alla verità...
  • Altri titoli:
    Joseph Desa
  • Durata: 105'
  • Colore: B/N
  • Genere: BIOGRAFICO
  • Specifiche tecniche: 35 MM
  • Produzione: EDWAR DMYTRYK PER DMYTRYK-WEILER
  • Distribuzione: CEIAD

CRITICA

"Film di ingenua ispirazione e realizzazione, fatto con buona volontà ma con modestia di risultati formali e contenutistici. La vicenda è raccontata solo esteriormente e anche in questo tanto la regia che l'interpretazione del pur bravo Maximilian Shell non sembrano efficaci e convincenti. Le intenzioni buone quanto ingenue dei realizzatori del film sono fuori discussione. Tuttavia la rappresentazione del santo personaggio (davvero notevolmente sconcertante) e dell'ambiente ad esso connesso è compiuta con una serie di notazioni più fastidiose che divertenti. La santità è inoltre ridotta ad un fatto puramente esteriore, sostenuta da prodigi curiosi e stravaganti anziché da virtù cristiane solidamente praticate." (Segnalazioni cinematografiche, vol. 52, 1962)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy