Black Killer

ITALIA - 1971
Black Killer
A Tombstone, i cui abitanti sono oppressi e taglieggiati dai cinque fratelli O'Hara, che hanno anche ucciso, uno dopo l'altro, i nove sceriffi via via nominati dal giudice Wilson, giungono, dopo che anche l'ultimo rappresentante della legge è stato eliminato, l'avvocato James Webb e il giovane Burt Collins. Quest'ultimo, essendosi dimostrato, durante una aggressione da parte degli uomini di O'Hara, un ottimo pistolero, viene nominato sceriffo. La sua presenza, però, non garba ai cinque malviventi che, approfittando di una sua visita al fratello Peter, che vive con la moglie indiana, Sara, in una isolata fattoria, lo aggrediscono, pestandolo selvaggiamente. Sara, violentata dai fuorilegge, che le uccidono anche il marito, s'unisce a Burt, deciso a prendersi la sua vendetta. I due riescono, infatti, a distruggere quasi completamente la famiglia O'Hara: di essa sopravvive il solo Ramon, proprietario del saloon di Tombstone. Nel frattempo Webb, che ha scoperto un abile imbroglio di Wilson per impadronirsi delle terre estorte con la violenza dagli O'Hara agli abitanti della cittadina, uccide il giudice, appropriandosi sia dei documenti d'acquisto delle terre, che di una cospicua quantità di denaro. Ucciso anche Ramon, Burt arresta Webb per l'omicidio di Wilson, e parte con lui per consegnarlo alla giustizia. In realtà, i due hanno fin dall'inizio agito di comune accordo e, una volta lasciata Tombstone, paghi della beffa giocata ai suoi abitanti, cui peraltro hanno restituito le terre, si spartiscono il denaro sottratto al giudice.
  • Durata: 93'
  • Colore: C
  • Genere: WESTERN
  • Specifiche tecniche: CINESCOPE EASTMANCOLOR
  • Produzione: VIRGINIA CINEMATOGRAFICA
  • Distribuzione: INDIPENDENTI REGIONALI - AVO FILM
  • Vietato 14

CRITICA

"Mediocre western all'italiana." ('Segnalazioni Cinematografiche', vol. 72)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy