Silvana Mangano

ROMA (Italia), 21 Aprile 1930
MADRID (Spagna), 16 Dicembre 1989
 

BIOGRAFIA

Silvana Mangano
Attrice. Esordisce al cinema nel 1946 con il film " L'elisir d'amore", ma è nel 1949, nella parte della fidanzata di Vittorio Gassman nel film "Riso Amaro", che conquista subito pubblico e critica. Due anni prima aveva partecipato al concorso di Miss Italia, ma il titolo lo vince Lucia Bosè. Durante il concorso la Mangano divide la passerella con altre future star del cinema italiano come Gina Lolobrigida, Gianna Maria Canale ed Eleonora Rossi Drago. Dopo "Riso Amaro" Silvana sposa il produttore cinematografico Dino De Laurentiis con il quale avrà quattro figli: Veronica, Raffaella (che diventerà anche lei produttrice), Federico (che muore a vent'anni in un incidente aereo) e Francesca. Lavora anche con Pier Paolo Pasolini nei film "Edipo Re" del 1967 e "Teorema" del 1968. Ha interpretato inoltre gli ultimi lungometraggi diretti da Luchino Visconti "Morte a Venezia" del 1971 , "Ludwig" del 1973 e "Gruppo di famiglia in un interno" del 1974 e ha lavorato anche con il regista americano David Lynch in "Dune" del 1984. Dopo la morte del figlio Federico, avvenuta il 15 luglio 1981 nei cieli dell'Alaska, la sua depressione si aggrava per cui fa vita molto appartata. La sua ultima apparizione sullo schermo risale al 1987 con il film "Oci Cornie" del regista Nikita Michalkov. Nello stesso anno divorzia dal marito che intanto ha una nuova compagna. L'attrice ha vinto tre David di Donatello come migliore attrice: per "Il Processo Di Verona" nel 1963 , "Le Streghe" nel 1967 e "Lo Scopone Scientifico" nel 1973. E' morta per un'emorragia cerebrale.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy