Mark Ruffalo

KENOSHA (Wisconsin), USA, 22 Novembre 1967
 

BIOGRAFIA

Mark Ruffalo
Attore. È figlio di un pittore edile, Frank, e di una parrucchiera, Marie, entrambi italo-americani, e ha due sorelle Tania e Nicole, e un fratello, Scott, che fanno tutti e tre i parrucchieri come la madre. Durante l'adolescenza si trasferisce con la famiglia prima in Virginia, a Virginia Beach, e poi a San Diego e, infine, a Los Angeles. Qui frequenta il 'Stella Adler Conservatory' e in seguito fonda la Orpheus Theatre Company, dove ricopre all'occorrenza tutti i ruoli richiesti dall'attore al regista, sceneggiatore o scenografo. Nonostante le buone recensioni della critica, è costretto a lavorare come barista per quasi nove anni pur di sbarcare il lunario finché alla fine degli anni Novanta viene notato dal commediografo e regista Kenneth Lonergan, che lo scrittura per il suo fortunato spettacolo teatrale 'This is Our Youth'. Dopo alcune apparizioni in film minori, la collaborazione con lui gli permette, nel 1999, di recitare per la prima volta da protagonista sul grande schermo in 'Conta su di me', che segna anche il debutto di Lonergan alla regia cinematografica. Il film, in cui recita accanto a Laura Linney, viene presentato alla Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia e candidato a due Oscar (attrice e sceneggiatura), incanta tutti, critica e pubblico. Da quel momento diventa infatti un attore molto apprezzato e può così dimostrare la sua versatilità. Con il nuovo millennio, quando ottiene la parte del fratello di Mel Gibson nel film 'Signs' di M. N. Shyamalan, scopre di avere un cancro al cervello ed è così costretto a lasciare il ruolo a Joaquin Phoenix. Scoperto sul nascere, il cancro gli viene rimosso con una operazione che però gli provoca una parziale paralisi facciale, fortunatamente temporanea. Sconfitta la malattia, riprende a lavorare con più ritmo di prima, collezionando interpretazioni di ogni sorta. Recita infatti sia nei thiller come 'In the Cut' (2003), 'Collateral' (2004) e 'Zodiac'(2006), che nelle nelle commedie come 'Una hostess tra le nuvole' (2002) e '30 anni in un secondo' (2004), e nei romantici 'Se mi lasci ti cancello' (2004) e 'Se solo fosse vero' (2005). Nel 2008 recita nel film 'Blindness' di Fernando Mereilles, presentato al Festival di Cannes come film d'apertura della rassegna. E' sposato dal 2000 con l'attrice Sunrise Coigney dalla quale ha avuto tre figli: Keen, a giugno del 2001, Bella, a maggio del 2005 e Odette, a ottobre del 2007.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy