Marisa Tomei

NEW YORK (USA), 4 Dicembre 1964
 

BIOGRAFIA

Marisa Tomei
Attrice. Nata a Brooklyn. Dopo essersi diplomata alla Edward R. Murrow High School si iscrive alla Boston University, ma la frequenta solo per un anno, poiché nel frattempo inizia a lavorare in televisione. Appare in un paio di soap-operas prima di essere conosciuta in tutto il mondo come la compagna di stanza di Lisa Bonet nella sitcom "Denise" (A different world, 1987/88). Il suo esordio al cinema risale al 1984 con una piccola parte in "Flamingo Kid" di Garry Marshall, ma il debutto vero e proprio è nel 1991 con "Oscar - Un fidanzato per due figlie" dove interpreta la figlia di Sylvester Stallone. L'anno seguente vince l'Oscar come miglior attrice non protagonista con "Mio cugino Vincenzo" di Jonathan Lynn accanto a Joe Pesci, mentre nel 1993 arriva il suo primo ruolo da protagonista in "Qualcuno da amare" di Tony Bill. Nonostante l'inizio promettente, la sua carriera non mantiene le aspettative perché spesso interpreta film dalla scarsa riuscita. Degne di nota sono le sue performances in "Cronisti d'assalto" (1994) di Ron Howard, "La famiglia Perez" (1995) di Mira Nair, "Benvenuti a Sarajevo" (1997) di Michael Winterbottom, "L'altra faccia di Beverley Hills" (1998) di Tamara Jenkins. Tra le sue recenti apparizioni troviamo nel 2000 "The Watcher" di Joe Charbanic, "What women want" di Nancy Meyers e nel 2001 "Qualcuno come te" di Tony Goldwyn. Miglior fortuna hanno le sue performances sul palcoscenico, che le hanno decretato ottima accoglienza da parte di pubblico e critica. Fa parte della Naked Angels Theater Company e del Blue Light Theater Company di New York.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy