Weekend al cinema

Eastwood è Invictus, Denzel Washington "salvo". Genitori & Figli per Veronesi e
26 Febbraio 2010
Weekend al cinema

Il ritorno di Clint Eastwood, i genitori & figli di Veronesi, la gioventù distopica di Afterschool e l’uomo post-apocalittico di Denzel Washington. Weekend ricco di proposte quello che ci aspetta.
Eastwood vola in Sudafrica per riprendere la finale di coppa del mondo di rugby in Invictus, drammone sportivo dove una partita vale una nazione. Siamo nel 1995: sconfitto l’apartheid, Nelson Mandela, capo carismatico della lotta contro le leggi razziali, diventa presidente del Sudafrica grazie alle libere elezioni. Anche il mondo dello sport viene coinvolto dall’evento: il Sudafrica si vede assegnato il mondiale di Rugby del 1995 e sulla scena internazionale ritornano gli Springboks, la nazionale sudafricana che, dagli anni ’80, era stata bandita dai campi di tutto il mondo a causa dell’apartheid. La squadra ha adesso la possibilità di rifarsi, vincendo il mondiale per i sudafricani di tutti i colori. Nel cast Morgan Freeman nei panni di Mandela e Matt Damon in quelli del capitano della nazionale sudraficana, entrambi candidati all’Oscar. Dall’uomo della rinascita – Mandela – a quello della salvezza: in Codice genesi Denzel Washington è una speci di santo guerriero che in un mondo post-apocalittico deve portare a termine una pericolosa missione: portare a ovest l’ultima copia della Bibbia rimasta. Sulla sua strada un luciferino Gary Oldman.
Non sarà l’apocalisse ma uno sfascio generazionale sì. Parliamo di Afterschool di Antonio Campos, protagonista Robert, studente di una prestigiosa scuola del New England che riprende casualmente la morte di due studentesse più grandi. Quel video lo manderà in paranoia. La letizia arriva dall’Italia, grazie a due commedie doc: Alta infedeltà di Claudio Insegno (col fratello Pino) e Genitori & Figli di Giovanni Veronesi. La prima è tratta dalla piece teatrale Un marito per due (scritta proprio da Claudio Insegno)e racconta le peripezie di un dongiovanni diviso tra la moglie e l’amante. La seconda riflette e sorride sulla famiglia italiana, stigmatizzata da un tema a firma di una quattordicenne, Nina, dove descrive il rapporto coi propri genitori, il fratellino e la nonna. Nel cast tra gli altri Michele Placido, Luciana Littizzetto, Silvio Orlando e Margherita Buy. Dalla Norvegia infine arriva Nord, piccola storia di amicizia che si raffredda in una stazione sciistica.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy