Spazio FEdS, gli appuntamenti di giovedì 10

Da Evangelizzare attraverso il cinema passando per il Lago di Como e la presentazione dei Master della Cattolica fino all'intervista ad Elisabetta Sgarbi
9 Settembre 2020
Eventi, Festival, In evidenza
Spazio FEdS, gli appuntamenti di giovedì 10

Giornata densa di incontri, quella prevista per giovedì 10 settembre allo Spazio FEdS. A partire dal primo appuntamento, alle ore 11.00, in cui sarà presentato il primo capitolo di Videocatechismo della Chiesa Cattolica, un’opera multimediale e multilingue destinata a tutti gli uomini e le donne per comprendere e diffondere la bellezza della Fede Cristiana, nata da un’idea di Don Giuseppe Costa SdB e Gjon Kolndrekaj e prodotta da CrossinMedia Group di Tania Cammarota e Gjon Kolndrekaj, a cura di Paola Foti. “Evangelizzare attraverso il cinema” vedrà la partecipazione di Gjon Kolndrekaj (regista), Giulio Rapetti Mogol (presidente SIAE), Mons. Francesco Moraglia (Patriarca di Venezia) e Padre Antonio Spadaro (direttore di La Civiltà Cattolica).

Si rinnova anche quest’anno il sodalizio con Green Cross Italia, che alle ore 13.00 darà il via a “Un cinema sostenibile per una ripresa green”, tavola rotonda organizzata da Green Cross Italia con Enea, GSE, Anec e Film Commission. Saranno presentati i risultati della prima indagine sull’effcientamento energetico delle sale cinematografiche italiane. Con il patrocinio del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare.

Alle ore 14.00, nuovo appuntamento alla scoperta del rapporto tra il cinema e il Lago di Como. In “Destinazione ideale per il cineturismo”, Lariofere, in collaborazione con FEdS, propone una nuova chiave di lettura per la visita al Lago di Como e ai paesi e città che vi si affacciano: scoprire le location più suggestive dei film che hanno segnato l’immaginario del pubblico è infatti la nuova proposta turistica che lavora per la valorizzazione del territorio attraverso l’incremento del turismo culturale. Interverranno Mons. Davide Milani (Presidente Fondazione Ente dello Spettacolo), Mauro Piazza (Consigliere Regione Lombardia), Fabio Dadati (Presidente Lariofere e Presidente East Lake Como Hospitality), Michelangelo Messina (Fondatore Ischia Film Festival).

La collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore si rafforza con la presentazione, alle ore 15.00, dei Master dedicati alla formazione alle professioni dell’audiovisivo. Nel corso di soli pochi anni, l’ecosistema dei media audiovisivi è molto mutato. Digitalizzazione, emersione di nuovi player (come le piattaforme di streaming online), maggiore internazionalizzazione dei mercati hanno trasformato progressivamente le professioni dell’audiovisivo anche in Italia. Uno dei fattori di trasformazione è dato anche dal fatto che, all’interno delle Università, si sono ormai consolidati da tempo percorsi formativi specifici, soprattutto a livello di Master, che uniscono solide competenze e costante attenzione all’innovazione. L’incontro è dedicato all’evoluzione delle professioni e della formazione sul campo a partire dalla consolidata competenza in questo settore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, che è attiva con la sua Alta Scuola in media e comunicazione fin dagli anni Sessanta, e che ha rinnovato la sua offerta formativa per venire incontro alle esigenze dei futuri professionisti e delle imprese attive nel mercato nazionale e internazionale. Interverranno Antonella Sciarrone Alibrandi (Prorettore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore), Mario Gatti (Direttore della Sede di Milano dell’Università Cattolica del Sacro Cuore), Armando Fumagalli (Direttore del Master “International Screenwriting and Production” presso Almed, Alta Scuola in Media Comunicazione e Spettacolo Università Cattolica del Sacro Cuore), Massimo Scaglioni (Direttore del Master “Fare TV. Gestione Sviluppo Comunicazione”, presso Almed, Alta Scuola in Media Comunicazione e Spettacolo Università Cattolica del Sacro Cuore), Danilo Cerminara (Executive Producer KidsMe e Canali Tv De Agostini Editore), Roberta Breda (diplomata del Master “International Screenwriting and Production” e ora collaboratrice Dipartimento Sviluppo Medusa).

Alle ore 17.00, “Pionieri, Esploratori. Non Guardiani”, un evento per celebrare il talento italiano nell’affrontare il futuro: storie di cinema, di Venezia, di protagonisti veneti dell’innovazione mondiale, con Orazio Attanasio alla chitarra. Il giornalista Roberto Bonzio è l’autore del progetto Italiani di Frontiera, esperimento di giornalismo creativo per il quale, dopo una carriera iniziata al Gazzettino, ha lasciato scrivania e posto fisso all’agenzia Reuters. Fra storytelling in grandi eventi, spettacoli e viaggi d’ispirazione per professionisti a Silicon Valley, Italiani di Frontiera ha dato vita a una community internazionale di innovatori, che ora con contributi originali offrono idee da tutto il mondo per un’Italia rinnovata dopo il virus, raccolte nella nuova piattaforma #neusciremomigliori.

Ultimo appuntamento con Hearst, vivere meglio il cinema, la proposta del gruppo editoriale Hearst (partner di FEdS) per scoprire come il cinema stia mutando ed esaltare i valori positivi portati nella nostra società. Alle ore 18.00, Piera Detassis (Direttore Artistico dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello e Editor at large Cinema ed Entertainment di Elle) intervisterà Elisabetta Sgarbi (editore e regista del film Extraliscio – Punk da balera, presentato nella sezione Giornate degli Autori).

Non mancherà, come ogni giorno per tutta la durata della Mostra, SKY TG 24, che si collegherà in diretta dallo Spazio FEdS per raccontare ai suoi telespettatori tutti le ultime notizie, i segreti e i retroscena del festival cinematografico più antico del mondo.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy