Quinzaine senza italiani

Anche la sezione parallela di Cannes non vestirà il tricolore. Tra i prescelti, Bonnaire, Araki e Friedkin
3 Maggio 2007
Quinzaine senza italiani

Nessun italiano nemmeno alla Quinzaine. Dopo l’esclusione dal concorso di Cannes, non ci saranno film in tricolore neanche alla 39esima edizione della Quinzaine des Realisateurs, sezione parallela del festival francese che si terrà dal 17 al 27 maggio prossimo. La selezione è stata presentata oggi a Parigi da Olivier Pere, delegato generale della Quinzaine. 23 i lungometraggi in competizione, tra i quali Elle s’appelle Sabine di Sandrine Bonnaire, O Estado do mundo, film collettivo di Apichatpong Weerasethakul, Vicente Ferraz, Ayisha Abraham, Wang Bing, Pedro Costa, Chantal Akerman e Smiley Face di Gregg Araki. Chiuderà la Quinzaine – in cui gareggiano anche 10 cortometraggi – Mutum di Sandra Kugut. Tre le proiezioni speciali: Cruising di William Friedkin, Crin Blanc di Albert Lamorisse, Le Ballon Rouge di Albert Lamorisse.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy