Oggi in tv, il Vangelo secondo Pasolini

Visioni in quarantena sui canali free. Il capolavoro di PPP, il quinto Harry Potter e il debutto di Verdone tra i consigli della redazione per lunedì 30 marzo
30 Marzo 2020
In evidenza, Tv
Oggi in tv, il Vangelo secondo Pasolini
Foto di Domenico Notarangelo – P.P.Pasolini e E.Irazoqui sul set de Il Vangelo secondo Matteo

Ecco le proposte di visione della redazione di Cinematografo, selezionate tra i film programmati dai canali in chiaro oggi, lunedì 30 marzo. Dalla mattina alla notte, tra commedie di culto e chicche di ottant’anni fa, avventure per le famiglie e il grande film del poeta su Gesù.

 

 

UN SACCO BELLO – Cine34 (canale 34), ore 10:30

“Primo del comico Carlo Verdone, noto finora soprattutto per i suoi interventi in varietà televisivi, il film è fatto essenzialmente di personaggi, la gran parte dei quali sono interpretati, con notevole abilità di trasformista, dallo stesso Verdone. E’ una galleria di ritratti in cui compaiono il giovanotto di periferia, la cui vitalità nasconde la solitudine; il borghese che inorridisce di fronte al rifiuto del figlio di condividerne gli ideali; il prete sociologo, che si crede scienziato del costume; il giovanotto afflitto dalla mamma e dalla ‘routine’ quotidiana in cui essa lo ha confinato; e così via. Più che da vere trovate o dai dialoghi, il film deriva la sua godibilità dall’esatta, minuziosa osservazione dei caratteri, dei loro tic, del loro linguaggio.” (Segnalazioni cinematografiche, vol. 89, 1980).

 

DRAGON TRAINER – Italia 1, ore 15:55

“Basato sul libro per ragazzi How to Train Your Dragon di Cressida Cowell, è Dragon Trainer, animazione 3D targata Dreamworks e diretta dalla coppia di Lilo & Stitch, che ci porta in una fantasmagorica terra di mezzo: anziché polpette-cartoon, qui piovono draghi, ma non è scontro di civiltà, bensì di reciproche ignoranze. Sarà il reietto Hiccup, un quasi freak, ad accorciare le distanze verso l”E vissero felici e contenti…’. In mezzo, spassose sequenze aeree…” (Federico Pontiggia)

 

HARRY POTTER E L’ORDINE DELLA FENICE – Italia 1, ore 21:20

“Il mestierante David Yates – già scritturato per il prossimo capitolo – riprende il discorso lasciato in eredità dai predecessori Cuarón e Newell (i primi due episodi diretti da Columbus sembrano lontani anni luce), affrontando con intelligenza e miglior dono della sintesi quello che, fino ad oggi, può essere considerato l’adattamento più interlocutorio della saga: la transizione è definitiva, certo, Harry Potter sarà talmente vicino a Voldemort che il rischio dell’empatia totale verrà scacciato con forza insperata, ma quello che resta, alla fine, è il convincimento di una sospensione che d’ora in avanti potrà essere risolta solo da una dipartita.” (Valerio Sammarco)

 

IL VANGELO SECONDO MATTEO – Tv2000 (canale 28), ore 22:10

“Condannato dallo Stato italiano per vilipendio alla religione, Pasolini ritorna sull’argomento l’anno successivo firmando il più bel film tratto dai sinottici, ovvero il Vangelo secondo Matteo. Recuperando scandalo e bellezza del messaggio evangelico, lo contestualizza nel Sud d’Italia tra gli sguardi trasparenti di attori non professionisti, alternando modalità espressive (macchina a mano e rimandi alti alla pittura quattrocentesca) e soffermandosi laicamente sugli aspetti più disturbanti e crudi del sacro, dall’incontro con i lebbrosi alla crocefissione. Entrando da “profano” nel sacro, PPP profana consapevolmente la tradizione cinematografica della vita di Cristo, ripulendola dagli abbellimenti edificanti e sfrondandola dall’iconografia devozionistica.” (Federico Pontiggia, Ieri, oggi e Pasolini)

 

 

PROCESSO E MORTE DI SOCRATE – Iris (canale 22), ore 4:40

Socrate (Ermete Zacconi) è accusato davanti al tribunale di Atene di teorie blasfeme e sovvertitrici della gioventù. Egli si difende acutamente ma inutilmente; il tribunale lo condanna a morte con bevanda di cicuta. Durante le ore che precedono il supplizio, il filosofo ragiona con i suoi discepoli intorno alla morte e alla immortalità dell’anima. Giunta l’ora suprema, egli beve serenamente il “farmaco” e muore additando ancora ai suoi scolari la verità. Tratto dai dialoghi Eutifronte, Critone e Fedone e dall’Apologia di Socrate di Platone.

Lascia una recensione

1 Comment on "Oggi in tv, il Vangelo secondo Pasolini"

avatar
più nuovi più vecchi più votati
Ugo
Ospite

Ottima iniziativa.
Bravi

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy