Oggi in tv, da Suburra a New York

Visioni in quarantena sui canali free. L'ultimo film di Hitchcock e un grande documentario di Wiseman tra le proposte della redazione per venerdì 3 aprile
3 Aprile 2020
In evidenza, Tv
Oggi in tv, da Suburra a New York

La più recente avventura di Indiana Jones (ce ne sara un’altra?) e l’ultimo, scoppiettante giallo del maestro Alfred Hitchcock, Roma sospesa tra il romanzo criminale e la scuola di periferia e un documentario sulla biblioteca di New York. Ricca proposta sui canali in chiaro, per questo venerdì 3 aprile, tra i consigli di visione selezionati dalla redazione di Cinematografo.

 

 

INDIANA JONES E IL REGNO DEL TESCHIO DI CRISTALLO – Iris (canale 22), ore 21:00

“Funziona Ford, invecchiato, arrugginito ma ancora capace di tenersi ben saldo il cappello in testa: il finale – ottimo – lascia intendere che Indy morirà con lui, per fortuna, con buona pace del figliolo Shia LaBeouf […] A occupare la scena è l’immaginario di Spielberg, che ironizza su capitalismo e Guerra Fredda, fa esplodere l’atomica e implodere la paternità, resuscita E.T. e insegue i Maya, sempre con un occhio fisso sull’orologio. Sì, perché – come dice Indy – dopo averti dato tanto, ora il tempo toglie, senza chiedere: affetti, energie, in breve, giovinezza. Ma prima del gong, un ultimo colpo di frusta.” (Federico Pontiggia)

 

SUBURRA – Rai Movie (canale 24), ore 21:10

“Roma, Vaticano e Ostia, ovvero Roma una e trina: sul litorale si vuole speculare, ristorantihotelcasinò sul modello Las Vegas, e la torta da spartire tra malavita locale, Numero 8 (Alessandro Borghi, il migliore), zingari, Manfredi Anacleti (Adamo Dionisi), e l’ultimo della Banda della Magliana, Samurai (Claudio Amendola, bravo), che rappresenta le famiglie del Sud, e riecheggia Carminati… Chi manca? Chi possa legiferare il progetto Waterfront, ovvero il deputato Filippo Malgradi (Pierfrancesco Favino): crack, sesso a tre prezzolato, e una minorenne che ci lascia la pelle. Malgradi è a bordo, ma quanti l’hanno in pugno, quanti vogliono un pezzo della torta?” (Federico Pontiggia)

 

 

LA MIA CLASSE – Tv2000 (canale 28), ore 21:10

“Non un documentario, non un film di finzione, né docufiction o backstage: La mia classe di Daniele Gaglianone è un po’ di queste cose, ma sfugge ad ognuna di esse. E’ un esperimento? Forse. Che nasce proprio nel momento stesso in cui il film (quello che in origine doveva essere un “canonico” film) viene investito dalla stessa realtà che voleva raccontare: ‘L’obiettivo allora è diventato quello di fare in modo che lo spettatore smettesse di chiedersi che cosa stesse vedendo, una sorta di riflessione sulla natura duale dell’immagine che rimanda a due universi che spesso vogliamo separati ma che invece separati non lo possono essere quasi mai’, spiega il regista, che si ritrova ‘in campo’ anche grazie alle insistenze di Valerio Mastandrea.” (Valerio Sammarco)

La mia classe

 

COMPLOTTO DI FAMIGLIA – Top Crime (canale 39), ore 21:10

Un’anziana e ricca signora si rivolge alla giovane veggente Blanche Tyler, promettendole diecimila dollari se ritroverà un nipote illegittimo abbandonato quarant’anni prima per il timore di uno scandalo e al quale ora, pentita, intende lasciare tutto il suo patrimonio. Aiutata da George, l’uomo con cui convive e che, fallito come attore, fa il tassista, Blanche si getta a corpo morto alla ricerca dello scomparso e finalmente lo ritrova sotto le mentite spoglie di Arthur Adamson, gioielliere. Ultimo film di Alfred Hitchcock.

 

EX LIBRIS – NEW YORK PUBLIC LIBRARY – Rai 3, ore 1:15

“Quarantaduesimo film di Frederick Wiseman, leggendario documentarista classe 1930 […]. La macchina da presa si aggira umilmente per i corridoi traboccanti di libri e per le sale dove ogni giorno si alternano incontri e conferenze. L’intento è osservare, non invadere, senza mai fermarsi alla superficie e scavando sempre più a fondo. Non ci sono interviste o voci fuori campo: ogni parola viene catturata durante il lavoro degli impiegati o nelle numerose iniziative quotidiane.” (Gian Luca Pisacane)

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy