Genova per noi

Sostenere la produzione italiana indipendente: il festival del capoluogo ligure (29 giugno-5 luglio) rinnova il suo impegno a favore dei giovani autori
17 Giugno 2009
Genova per noi

La dodicesima edizione del Genova Film Festival, dal 29 giugno al 5 luglio, si ripropone di sostenere la produzione italiana di giovani autori attraverso il Concorso Nazionale per Cortometraggi e Documentari, insieme ad una serie di approfondimenti, seminari e rassegne considerati come vero e proprio osservatorio sulle nuove tendenze del cinema italiano. Dal 1998, ogni edizione ha visto la partecipazione di circa 15 mila persone con 130 film in programmazione e 550 film partecipanti alla selezione dei concorsi. Organizzato dall’Associazione Culturale Daunbailò fondatrice dell’Archivio Del Genova Film Festival che conserva a Palazzo Ducale circa 5 mila opere raccolte in 13 anni di attività, è un Festival che negli anni ha registrato sempre maggiore interesse per ciò che riguarda il formato breve con la presenza, in alcune opere arrivate alla selezione, di nomi di richiamo della televisione e del cinema: Ricky Tognazzi, Carlo delle Piane, Stefania Sandrelli, Remo Remotti, Cecilia Dazzi ed altri ancora. In questa ultima edizione, sono stati selezionati 26 cortometraggi e documentari tra i migliori talenti emergenti del panorama italiano. Una giuria composta quest’anno, tra gli altri, dall’attrice Lisa Galantini, dal regista Daniele Gaglianone e dal cantautore Francesco Baccini sarà chiamata ad esprimersi e ad aggiudicare il premio “Miglior opera di fiction”, “Miglior Colonna Sonora” e “Miglior Documentario”, oltre al “Premio del Pubblico-Provincia di Genova” e al “Premio della Critica” che il Concorso Nazionale per Cortometraggi intende attribuire. Un omaggio a Vittorio Gassman aprirà il Festival con la proiezione della versione restaurata de Il Mattatore di Dino Risi. Il grande attore di origine genovese, dopo la sua morte, è oggetto di un omaggio stabile da parte del Genova Film Festival, in accordo con la famiglia e che ha visto coinvolti, negli anni, registi molto vicini a lui come Mario Monicelli e Dino Risi oltre ad attori come Ugo Pagliai e Paola Gassman. Un’altra importante sezione è ABCinema, in collaborazione con il Goethe-Institut Genua, dedicata al regista tedesco Dennis Gansel, l’autore dell’ottimo quanto spiazzante Die Welle (L’onda). L’incontro con il pubblico è previsto peril 30 giugno, arricchito da una retrospettiva sui suoi primi lavori. Altri appuntamenti interessanti saranno quelli dedicati ai Paesi Baschi,attraverso la sezione “Oltre il Confine” e un omaggio (“Genova per noi”) ai trent’anni della sede Rai ligure con una selezione di pezzi televisivi di Marco Giusti, Enrico Ghezzi, Arnaldo Bagnasco ed altri che interverranno il 3 luglio. Il regista Pappi Corsicato sarà oggetto della sezione “Ingrandimenti”, curata da Oreste De Fornari, con un excursus sulla sua carriera con la proiezione di film come Libera, I buchi neri e l’ultimo Il seme della discordia; un incontro con il pubblico è previsto per il 3 luglio.Il 4 luglio sarà la volta del cantautore Francesco Baccini, qui nella nuova veste di attore, oltre che di giurato; nello stesso giorno verrà presentato il documentario Rata nece biti (Non ci sarà guerra) di Daniele Gaglianone, vincitore del David di Donatello. Infine, il 5 luglio, la sezione “Percorsi di stile” sarà dedicata alla regista Alina Marazzi con il film Un’ora sola ti vorrei, a conferma di un talento impostosi con forza. Da ricordare, inoltre, che il Genova Film Festival ha il sostegno della Regione Liguria, della Provincia di Genova, del Comune di Genova, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Goethe-Institut Genua e della Fondazione CRT. Importanti collaborazioni sono attive con il Governo dei Paesi Baschi, Filmoteca Vasca, Fondazione Genova-Liguria Film Commission, Mediateca Regionale Ligure, Kodak, Medusa, Bim, Documentary in Europe-Sede Regionale per la Liguria, Mikado, Mir Cinematografica, casa della Musica, Augustuscolor, Rodeo Drive.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy