Cannes, la Palma d’Oro per il corto

I am Afraid to Forget Your Face dell'egiziano Sameh Alaa vincitore all'unanimità. La cerimonia di premiazione a conclusione dell'evento speciale voluto dal Festival e dal sindaco cannense
30 Ottobre 2020
Festival, In evidenza, Premi
Cannes, la Palma d’Oro per il corto
CANNES, FRANCE - OCTOBER 29: Short film Palme d'Or winner Sameh Alaa attends the Best Short Film Palme D'Or Award Ceremony of the "Special Cannes 2020 : Le Festival Revient Sur La Croisette !" as part of the Cannes Film Festival at Palais des Festivals on October 29, 2020 in Cannes, France. (Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)

Ospitando uno “Speciale Cannes 2020” di tre giorni di proiezioni sulla Croisette per il grande pubblico di Cannes al quale il Festival ha voluto inviare un segnale di buona volontà, il Festival di Cannes e il sindaco di Cannes si sono proposti di celebrare il cinema in una città sinonimo di questa forma d’arte.

Un’occasione per mostrare il dinamismo creativo dell’industria cinematografica globale in questi tempi difficili, con un evento culturale che si è concluso con l’assegnazione della Palma d’oro per i cortometraggi sul Grand Théâtre.

A seguito dell’attentato alla Basilica di Notre-Dame a Nizza, è stato steso un tappeto nero al posto del consueto rosso con un minuto di silenzio osservato all’inizio della cerimonia per rendere omaggio alle vittime e in segno di protesta contro gli attacchi terroristici.

La giuria del Cortometraggio composta da Damien Bonnard, Rachid Bouchareb, Claire Burger, Charles Gillibert, Dea Kulumbegashvili e Céline Sallette è salita sul palco circondata dai giovani registi iscritti al concorso.

Il film I am Afraid to Forget Your Face diretto da Sameh Alaa ha vinto all’unanimità la Palma d’Oro.

Sulla scia di una nuova generazione di avvincenti giovani cineasti egiziani presenti nella selezione ufficiale negli ultimi anni, questa è la prima volta che un film egiziano vince la Palma d’oro per i cortometraggi al Festival di Cannes. Nel frattempo, anche il film Souad del collega regista egiziano Ayten Amin è stato scelto per la Selezione Ufficiale 2020.

Alla cerimonia di premiazione della Palma d’oro è seguita la proiezione della commedia di Bruno Podalydès Les Deux Alfred (French Tech) con Sandrine Kiberlain e Denis Podalydès, con il cast del film in sala. In un Palais des Festivals pieno, il film ha ricevuto un’ottima accoglienza, così come gli altri tre lungometraggi proiettati: Un Triomphe (The Big Hit) di Emmanuel Courcol, Asa ga Kuru (True Mothers)di Naomi Kawase e Dasatskisi (Beginning) di Dea Kulumbegashvili.

Il Festival di Cannes è stato il primo festival cinematografico a essere stato colpito dalla pandemia della scorsa primavera. Lo “Speciale Cannes 2020” svoltosi per il grande pubblico di Cannes si è svolto poche ore prima dell’inizio dell’ultimo blocco ordinato dal governo francese.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy