Addio a Damiano Damiani

E' morto nella notte a Roma il regista de La piovra, aveva 90 anni. Michele Placido: "Gli devo tutto"
8 Marzo 2013
Addio a Damiano Damiani

E’ morto nella notte a Roma, per insufficienza respiratoria, Damiano Damiani, regista de La piovra. Aveva 90 anni.
Nato a Pasiano di Pordenone il 23 luglio 1922, Damiani, dopo un’intensa attività documentaristica, nel 1959, esordisce alla regia con Il rossetto. Negli anni Sessanta dirige Il Sicario (1961) e La rimpatriata (1963) ma soprattutto L’isola di Arturo (1963, da un romanzo di Moravia), Il giorno della civetta (1968, da uno scritto di Leonardo Sciascia), Confessione di un commissario di polizia al Procuratore della Repubblica (1970), L’Istruttoria è chiusa: dimentichi (1971). Degli anni Ottanta è L’inchiesta (1986) ambientato ai tempi di Cristo.
Ma quelli sono gli anni anche della sua consacrazione in tv, perché Damiani è il regista per la Rai del fortunato La Piovra (1984), con Michele Placido nei panni del commissario Cattani. “Lo dico con il cuore e con le lacrime agli occhi: io a Damiano Damiani gli devo tutto”, ha detto Placido all’Ansa.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy