15 anni di Kineo

Il Premio Diamanti al Cinema festeggia al Lido l'importante anniversario. 29 i personaggi premiati, tra cui Susan Sarandon
3 settembre 2017
Festival, Premi
15 anni di Kineo
Susan Sarandon - Foto Giuseppe Vitale

Compie 15 anni il Premio Kinéo – Diamanti al cinema, evento collaterale della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica e per il suo anniversario porta al Lido i volti più celebri del panorama nazionale e internazionale del Cinema 

Unico riconoscimento votato dal grande pubblico delle sale, il Kinéo è nato nel 2002 per iniziativa del Ministero per i Beni e le Attività Culturali per sostenere la cinematografia nazionale, promosso  dall’Associazione Culturale Kinéo presieduta da Rosetta Sannelli che ha ideato il progetto e prodotto da Agnus Dei Production di Tiziana Rocca che ne è anche il General Director.

Quindici anni di grande cinema e grande passione grazie ai protagonisti della Settima Arte e proprio con loro, insieme a Best Movie, SNCCI, ANEC, a una Giuria di eccellenze si spengono le prime 15 candeline del prestigioso Premio Kinéo.

Dall’interazione con queste entità del cinema, scaturisce l’articolazione speciale del voto e del risultato con riconoscimenti originali, non allineati, ma espressione del più ampio coro di voci del mondo del cinema.

“Per i suoi primi 15 anni abbiamo voluto portare a Venezia non solo quei personaggi vincitori del premio decretato dal pubblico e che hanno regalato emozioni con i film della trascorsa stagione cinematografica. Ma anche molti tra i tanti che in questi in 15 anni hanno calcato il palcoscenico del Kinéo. – dichiarano Rosetta Sannelli e Tiziana Rocca -. Nel corso delle ultime edizioni, poi, abbiamo voluto affiancare ai premi del nostro cinema anche riconoscimenti ai grandi artisti del panorama mondiale con l’intento di avvicinare la nostra cultura filmica a quella straniera, creando importanti sinergie, come a esempio il gemellaggio col Newport Beach Film Festival. E siamo molto onorate che il premio Oscar Susan Sarandon abbia accettato il nostro Premio Internazionale”.

L’internazionalizzazione del premio è stata condivisa con Ferragamo Parfums, partner della manifestazione, che anche quest’anno assegna un importante riconoscimento, simbolo della bellezza autentica, del valore artistico e dello stile elegante del mondo del cinema. Un’edizione personalizzata dell’iconica fragranza Signorina Eau de Parfum con una targa d’oro è stata creata in esclusiva per l’occasione.

Sono 29 i personaggi premiati di questa 15esima edizione: Antonio Albanese, Giovanni Allevi, Armand Assante, Francesco Bruni, Cristiano Caccamo, Paola Calliari, Claudia Cardinale, Vincent Cassel, Henry Chu Will, Vincenzo Crea, Sivia D’Amico, Paolo Del Brocco, Stella Egitto, Anna Foglietta, Thierry Fremaux, Celina Jade. Lola Karimova-Tillyaeva, Valentina Lodovini, Silvio Orlando, PIF, Antonio Pisu, Raffaele Pisu, Michele Placido, Vittoria Puccini, Susan Sarandon, Alessandro Siani, Timur Tillyaev, Jasmine Trinca, Edgar Wright

“Bellissimo traguardo, quello della quindicesima edizione del Premio Kinéo, così strettamente connesso alla storia della Mostra del Cinema di Venezia degli ultimi anni da rendere impossibile pensare l’uno senza l’altra, e viceversa. Non c’è dubbio che un festival trae la sua linfa vitale dalla partecipazione dei protagonisti del cinema contemporaneo, siano essi registi, attrici, attori o collaboratori tra i tanti che contribuiscono a determinare il successo di un film. – ha dichiarato il direttore della Mostra del Cinema Alberto Barbera -. Il Premio Kinéo attribuisce un riconoscimento speciale a chi si è maggiormente contraddistinto nel corso dell’anno, per la qualità del suo lavoro artistico, eccellendo nella sua particolare disciplina. La Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia offre un palcoscenico ideale per la celebrazione ricorrente di questa sorta di festa del cinema italiano, che raggruppa ogni anno i più amati e celebrati interpreti di spicco di quella altissima tradizione di qualità che ha imposto all’attenzione mondiale la nostra cinematografia”.

E quindici anni li compie anche Best Movie, la rivista pubblicata da Editoriale Duesse e in occasione di questa doppia ricorrenza, confermando la propria attenzione e la propria presenza ai principali eventi festivalieri, Best Movie è felice di festeggiare i suoi 15 anni attraverso i “Best Movie 15 Award” al talento italiano e internazionale 2017.

Ogni anno in occasione del Premio Rosetta Sannelli e Tiziana Rocca portano all’attenzione di un pubblico ampio e sensibile come quello del mondo del cinema e della cultura progetti in grado di far interagire soggetti privati con Associazioni e Istituzioni. Quest’anno è stato scelto Salute allo Specchio dell’IRCCS Ospedale San Raffaele per il grande sostegno che da anni offre alle donne meno fortunate offrendo loro, con grande sensibilità e professionalità, percorsi riabilitativi in grado di farle tornare a sorridere e a essere nuovamente donne. Madrina del progetto durante la cerimonia del Premio Kinéo è Rocío Muñoz Morales.

Salute allo Specchio, il progetto dell’IRCCS Ospedale San Raffaele dedicato alle donne in cura per patologie oncologiche per ritrovare il sorriso e la fiducia in sé, nasce da un’intuizione di Valentina Di Mattei, psicologa e docente associata dell’Università Vita-Salute San Raffaele, e di Giorgia Mangili, responsabile dell’Unità funzionale di Oncologia ginecologica dell’IRCCS Ospedale San Raffaele, con il duplice obiettivo di offrire cure eccellenti e migliorare la qualità di vita delle pazienti.

Anche quest’anno l’ANICA sarà al fianco del Premio Kinéo con il progetto “Anica Incontra Focus Cina” che porterà e premierà Celina Jade stella del cinema sino-hollywoodiano protagonista di “Wolf Warrior 2”  presente a Venezia durante il Focus.

 

 

Lascia una recensione

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy