Une histoire de fou

FRANCIA - 2015
Une histoire de fou
Berlino 1921. Talaat Pasha è il principale responsabile del genocidio armeno. Sessanta anni dopo Aram, giovane marsigliese di origine armena, fa saltare in aria l'auto dell'ambasciatore turco, ferendo gravemente Gilles, che stava solo passando con la sua bicicletta. Aram fugge a Beirut e si unisce all'esercito di liberazione armeno. Intanto la madre Anouch si reca in visita in ospedale da Gilles, chiedendo perdono per l'atto commesso dal figlio. Gilles vuole incontrare faccia a faccia il suo carnefice e, con l'idea di vendicarsi, si dirige a Marsiglia per confrontarsi con la famiglia di Aram, che invece lo accoglie con il massimo della disponibilità e ospitalità. A Beirut, Aram continua a scontrarsi con i propri compagni fino al giorno in cui accetta di incontrare la sua vittima per parlargli di persona.
  • Altri titoli:
    Don't Tell Me the Boy Was Mad
  • Durata: 134'
  • Colore: B/N-C
  • Genere: DRAMMATICO, STORICO
  • Specifiche tecniche: HD (1:1.85)
  • Tratto da: ispirato all'autobiografia "La Bomba" di José Antonio Gurriaran
  • Produzione: ROBERT GUÉDIGUIAN, MARC BORDURE PER AGAT FILMS & CIE PRODUCTION, IN COPRODUZIONE CON FRANCE 3 CINÉMA, ALVY PRODUCTIONS
  • Distribuzione: ACADEMY TWO

NOTE

- PRODUZIONE ESECUTIVA: ORJOUANE PRODUCTION. REALIZZATO CON LA PARTECIPAZIONE DI: CANAL +, FRANCE TÉLÉVISIONS, CINÉ +; IN ASSOCIAZIONE CON: SOFITVCINÉ 2, LA BANQUE POSTALE IMAGE 7 ET 8, INDÉFILMS 3; CON IL SUPPORTO DI: LA RÉGION ILE DE FRANCE, LA RÉGION PROVENCE ALPES CÔTE D'AZUR; in partnership CON: CENTRE NATIONAL DU CINÉMA ET DE L'IMAGE ANIMÉE, NATIONAL CINEMA CENTER OF ARMENIA-SAMVEL ALEKSANYAN CHARITY FOUNDATION.

- PROIEZIONE SPECIALE AL 68. FESTIVAL DI CANNES (2015).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy