UN MONDE PRESQUE PAISIBLE

FRANCIA - 2002
UN MONDE PRESQUE PAISIBLE
Ritratto di un gruppo di persone in una sartoria nella Parigi al termine della seconda Guerra Mondiale: Albert e Lea hanno due figli, ma la donna si interroga sul futuro del suo matrimonio; Charles ha perduto la sua famiglia e si chiede se l'amore che Lea gli offre è a causa della sua sofferenza; Maurice è tornato da un campo di sterminio e preferisce avere rapporti efimeri con prostitute, fino a quando non incontra Simone...
  • Durata: 93'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: 35 MM (1:1,85)
  • Tratto da: ROMANZO "QUOI DE NEUF SUR LA GUERRE?" DI ROBERT BOBER
  • Produzione: ROSALINDE DEVILLE PER ELEFILM, FRANCE3 CINEMA

NOTE

PRESENTATO IN CONCORSO ALLA 59MA MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA (2002).

CRITICA

"Girato quasi sempre in interni, 'Un mondo quasi sereno' mette la sordina al dolore nell'intento di renderlo più forte. Giusto. Ma la storia dei 'salvati' è meno spettacolare che la fine dei 'sommersi' di cui parlava Primo Levi". (Maurizio Cabona, 'Il Giornale', 8 settembre 2002)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy