Troppo bella per te

Trop belle pour toi!

FRANCIA - 1989
Troppo bella per te
L'agiato venditore di macchine Bernard Barthelemy è invidiato dagli amici per aver sposato una donna bellissima, Florence, che lo ama e gli ha dato due figli. Inspiegabilmente però Bernard si innamora alla follia di Colette, la sua nuova segretaria, che è una donna scialba e poco attraente ma dotata di un calore umano raro e di una dolcezza disarmante. Bernard è sconvolto: è attratto fortemente da Colette, a sua volta sposata a Pascal. Florence, solo in apparenza fredda e sicura di sé, si accorge di tutto, conosce Colette e davanti a lei si umilia ma le dichiara che è pronta a combattere per riconquistare suo marito. Colette, nonostante tutto, è felice: l'amore di Bernard le riempie la vita e le sembra che il mondo intero le sorrida. Intimamente, però, sente che tutto questo non può durare. Anche Pascal, informato da Florence, le ha fatto un'orribile scenata. Lei e Bernard decidono di andare a vivere insieme in una villetta della donna: ma la convivenza tra i due amanti si rivela un fallimento. Ben presto il disagio, l'angoscia, l'inquietudine e il rimorso incrinano il rapporto. Benché distrutti dal dolore e dalla delusione, entrambi riprendono la vita di sempre: ma Bernanrd non troverà più ad attenderlo Florence che, dopo averlo tradito per ripicca con Marcello, un amico comune, decide di andarsene per conto proprio. Colette si rifà una vita con un altro uomo, da cui ha due figli, ma dentro di sé è profondamente infelice e sola.
  • Altri titoli:
    Too Beautiful for You
    Demasiado bella para ti
    Zu schön für Dich
  • Durata: 91'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA, DRAMMATICO, ROMANTICO
  • Specifiche tecniche: PANAVISION, 35 MM (1:2.35), SCOPE - EASTMANCOLOR
  • Produzione: CINÉ VALSE, DD PRODUCTIONS, ORLY FILMS, SÉDIF PRODUCTIONS, TF1 FILMS PRODUCTIONS
  • Distribuzione: BIM DISTRIBUZIONE (1990) - EMPIRE VIDEO, COLUMBIA TRISTAR HOME VIDEO
  • Vietato 14

NOTE

- GRAN PREMIO DELLA GIURIA AL 42MO FESTIVAL DI CANNES (1989, EX-AEQUO CON "NUOVO CINEMA PARADISO" DI GIUSEPPE TORNATORE).

- CÉSAR 1990 PER: MIGLIOR FILM, REGIA, SCENEGGIATURA ORIGINALE, ATTRICE (CAROLE BOUQUET) E MONTAGGIO.

CRITICA

"Uno spettacolo suggestivo ed anticonformista che pur presentando argomenti di squallida quotidianità, lo fa in modo nuovo. ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 110, 1991)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy