TEOREMA

ITALIA - 1968
TEOREMA
E' la storia di una famiglia milanese composta dai genitori, Lucia e Paolo, due figli studenti, Pietro e Odetta, e dalla serva Emilia. Queste persone conducono l'esistenza di una qualunque famiglia borghese fino a quando non vengono messe in crisi da un evento apparentemente innocuo eppure sconvolgente: l'arrivo di un ospite, un personaggio dai dati anagrafici quanto mai vaghi e allusivi. lmprovvisamente i cinque membri della famiglia sono conquistati dall'ospite misterioso; e questi non rifiuta di avere rapporti sessuali con ciascuno di essi. Allorquando egli se ne va, la vita non riprende il suo corso normale: Odetta finisce in una casa di cura; Pietro si dà alla pittura, ma poiché non ha una sincera vocazione si perde in un astrattismo assurdo; Lucia, la madre, si avvilisce in uno sfrenato erotismo, mentre Emilia ritorna alla casa paterna dove, ammutolita, viene ritenuta dai paesani come l'espressione di una religiosa santità. Infine il padre, Paolo, regala la sua fabbrica agli operai, poi alla stazione centrale si denuda completamente, e lo si vede in ultimo vagare nel deserto.
  • Durata: 98'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: EASTMANCOLOR
  • Tratto da: BASATO SUL TESTO DI PIER PAOLO PASOLINI
  • Produzione: FRANCO ROSSELLINI, MANOLO BOLOGNINI PER AETOS FILM
  • Distribuzione: EURO INTERNATIONAL FILM - CREAZIONI HOME VIDEO, MONDADORI VIDEO (IL GRANDE CINEMA)

NOTE

- PREMIO O.C.I.C. (OFFICE CATHOLIQUE INTERNATIONAL DU CINEMA) AL XXIX FESTIVAL DI VENEZIA (1968). LA DECISIONE FU DEPLORATA IN UN ARTICOLO DELL'OSSERVATORE ROMANO.

- COPPA VOLPI A LAURA BETTI COME MIGLIORE ATTRICE.

- IL FILM FU SEQUESTRATO PER OSCENITA'. REGISTA E PRODUTTORI FURONO DENUNCIATI MA POI ASSOLTI.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy