Spider-Man 3

USA - 2007
Peter Parker finalmente è riuscito a far conciliare il suo amore per Mary Jane e le sue responsabilità nei panni di Spider-Man. Anche la città di New York sembra ormai essergli grata per la sua lotta contro i malvagi di turno. Tuttavia, una sostanza misteriosa viene a contatto con il suo costume trasformandolo in una tuta completamente nera che fa emergere un oscuro e sconosciuto lato del carattere del supereroe. Spider-Man si trova così costretto non solo a fronteggiare i continui attacchi di Venom e dell'Uomo Sabbia che stanno portando il panico nella città, ma anche a fare i conti con nuovi poteri e violenti sentimenti di vendetta che potrebbero allontanarlo dalla retta via...

CAST

CRITICA

"Il segreto della doppia personalità dell'Uomo Ragno è ormai noto a tutti, ne sparisce la suspense. Tobey Maguire non è simpatico, due ore e venti minuti di film non sono brevi. Soltanto il sogno di volare e gli effetti speciali restano affascinanti." (Lietta Tornabuoni, 'L'Espresso', 7 maggio 2007)

"Le tante storie galleggiano nel vuoto, le evoluzioni psicologiche non solo all'altezza di quelle ginniche - d'azione, i dialoghi annoiano. (...) La sola nota strabiliante è la prima, possente trasformazione di Thomas Haden Church in uomo-sabbia: qui la regia di Sam Raimi coniuga 'sensazione' e compassione, con rinnovata simpatia verso i supereroi lacerati nell'anima inventati da Stan Lee." (Piera Detassis, 'Panorama', 10 maggio 2007)

"Tutto è così prevedibile e scontato che pure i ragazzini sbadigliano: gli effetti, pur se speciali, sono un espediente e non un genere, un'ottica e non un'etica, specie con la psicologia d'accatto. Tobey Maguire, bolso anche di sguardo, è imbarazzante, le girl si fan salvare, i perfidi tramano, la gente si annoia, effetto specialissimo per un film di genere." (Maurizio Porro, 'Corriere della Sera', 4 maggio 2007)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy