Radio Days

USA - 1987
Radio Days
Un ragazzo - Joe - rivive una parte della propria vita, legata soprattutto ai ricordi radiofonici (le voci, gli avvenimenti e le musiche, dagli anni '30 alla fine della guerra). La sua famiglia, di religione ebraica è numerosa e bizzarra; la sua casa piena di movimento e di amenità: un padre che vivacchia alla meglio sempre pronto a piccole iniziative sballate; una madre brusca e litigiosa, ma affettuosa; lo zio Abe, gran pescatore: una sorella della madre - Bea - zitella e sognatrice. Nei ricordi di Joe passano svariati personaggi della radio, dello spettacolo e della vita quotidiana, celebrità ignote come ciccioni intraprendenti quanto pavidi, oppure la graziosa e querula sigarettaia, tutti più o meno direttamente legati a quei microfoni imperanti, dai quali fluiscono la notizia di Pearl Harbour, come le immortali canzoni di Glenn Miller.
  • Durata: 85'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA, DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: 35 MM, DE LUXE
  • Produzione: ORION PICTURES CORPORATION
  • Distribuzione: C.D.I. (1987) - COLUMBIA TRISTAR HOME VIDEO, CECCHI GORI HOME VIDEO (WINNERS)

NOTE

- NELLA VERSIONE ORIGINALE, LA VOCE NARRANTE - NON ACCREDITATA - E' DI WOODY ALLEN.

- PREMIO BAFTA 1988 PER LE MIGLIORI SCENOGRAFIE E I COSTUMI.

CRITICA

"La vicenda si svolge con notazioni stravaganti sul filo di una vena intelligente, pungente e non aliena da una avvertibile malinconia. Interpretazione (soprattutto quella di Dianne West e di Mia Farrow) una volta di più azzeccata". ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 106, 1989)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy