Paparazzi

ITALIA - 1998
Rafforzato da vecchie conoscenze che operano in altre zone, un gruppo di paparazzi appartenenti all'agenzia fotografica Magic Press è all'opera per le strade di Roma alla ricerca del personaggio famoso colto in momenti privati o di relax. Er Patata colpisce alla festa di compleanno di Alba Parietti; il King, travestito da immigrato bielorusso, sorprende Emilio Fede e Mara Venier; Bin tenta di fotografare Valeria Mazza dal Duomo di Milano, ma la Madonnina cede e va giù; Ciro mette l'uno contro l'altro Maurizio Mosca e Aldo Biscardi. Arriva l'estate e il gruppo si trasferisce sulla Costa Smeralda. Il King ha un piano per attirare in una villa presa in affitto Alba Parietti, ma il piano fallisce miseramente. Dopo questa parentesi, i paparazzi cambiano obiettivo, e fotografano il presidente Clinton nella stanza ovale. La cosa procura molti guai. Clinton si dimette, i paparazzi si rifugiano in convento, dove però la storia della foto a sorpresa si ripete, stavolta a loro danno.

CAST

CRITICA

"La parata di presunte star è talmente agghiacciante da fare di questo filmaccio usa e getta un autentico cult destinato all'eternità (...) In tanta mancanza di vergogna, bisogna riconoscerlo, c'è dell'umiltà e della generosità". (Paolo D'Agostini, 'Annuario del Cinema Italiano 1999/2000')
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy