O.K. Nerone

ITALIA - 1951
John e Jimmy, due marinai americani venuti a Roma come turisti vanno a vedere il Colosseo. Imbattutisi in alcuni malviventi, vengono picchiati così sonoramente da perdere la conoscenza: trasportati nel mondo dei sogni, credono di trovarsi nell'antica Roma, ai tempi di Nerone. Come cristiani sono esposti alle persecuzioni degli sgherri di Nerone, dai quali li salva una schiava cristiana, Licia. Travestitisi da schiave negre, divengono proprietà d'un amante di Poppea, che li destina al servizio dell'imperatrice. Scoperti da Nerone, sono inviati a combattere nel circo come gladiatori; ma improvvisando delle azioni comiche, riescono a conquistare la benevolenza dell'imperatore, che li dichiara liberi. Ora sono esposti alle vendette di Tigellino, geloso degl'intrusi che hanno saputo carpire il favore del tiranno. Un filtro che Tigellino ha preparato per i due avversari, viene versato per errore all'amante di Poppea. Questi, invaso da un insano furore, tenta di sollevare il popolo contro Nerone ed è costretto poi a fuggire insieme ai due malcapitati. Dopo varie disavventure, un provvidenziale capitombolo li salva dai pretoriani ed essi si risvegliano presso il Colosseo, dove la Military Police li prende in consegna.

CAST

NOTE

- MUSICA DIRETTA DA FRANCO FERRARA.
- SANDRO CONTINENZA HA FIRMATO CON IL SUO NOME INTERO 'ALESSANDRO CONTINENZA.

CRITICA

" (...) Ad ogni modo, con un po' di più di intelligenza e civiltà - doti che certo non mancano al Soldati letterato - si poteva fare una parodia interessante e attuale, senza rifarsi, tra l'altro, alle "Zie di Carlo" (...)". (G. Aristarco, "Cinema", n. 77 del 31/12/1951).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy