NON GUARDATEMI

COURS PRIVE'

FRANCIA - 1986
NON GUARDATEMI
Jeanne Kern, giovane e bella professoressa di storia in una scuola privata, esercita un fascino irresistibile su tutti, senza distinzione di sesso. In particolare sono attratti da lei il direttore e una graziosa allieva bionda. C'è poi un giovane collega Laurent, felicemente sposato, che sembra volerla aiutare solo da amico, quando lei verrà a trovarsi nei pasticci, sotto una persecuzione implacabile di denunce misteriose. Accade infatti che comincino ad arrivare al direttore lettere anonime, che accusano Jeanne di partecipare ad orge insieme ai suoi alunni, e per provare ciò arriva in seguito anche una foto, che ritrae un gruppo di giovani nudi, con in primo piano un corpo di donna, la cui testa è ritagliata per impedirne l'identificazione. Il cerchio dei destinatari di queste buste persecutorie diventa sempre più vasto e presto comprende tutti gli insegnanti della scuola e anche i genitori degli alunni, che cominciano a ritirare i loro figli da un istituto così compromesso. Il direttore è un ambiguo uomo maturo, che dichiara il suo amore alla ragazza, dalla quale evidentemente è turbato profondamente. Ma Jeanne lo respinge e fa altrettanto con la sua bella allieva bionda, che schiaffeggia violentemente. Costei tenta poi di uccidersi per lei, venendo però salvata. Esasperato e umiliato, il direttore viene spinto da Jeanne a suicidarsi e, dopo la morte, sembra risultare il colpevole di tutto il giro delle lettere anonime e delle foto mentre la vera responsabile è Jeanne. Intanto l'amicizia con Laurent si è trasformata pian piano in un rapporto amoroso, ma in un convegno fra i due, Jeanne prova soltanto repulsione e disgusto. Successivamente, dopo la morte del direttore, che le ha lasciato un'ottima lettera di presentazione per altre scuole, Jeanne ricomincia altrove la sua vita di insegnante e di subdola fascinatrice.
  • Durata: 95'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA
  • Tratto da: DALLA NOVELLA "PORTRAIT CRACHE "DI JEAN-MARC ROBERTS
  • Produzione: SARA FILMS - LE CINQ PRODUCTION (ALAIN SARDE)
  • Distribuzione: LUCAS FILM (1987) - FUTURAMA, DOMOVIDEO
  • Vietato 14

CRITICA

Questo film ha ambizioni di studio psicologico: vuol presentare infatti una ragazza dal fascino ambiguo, affetta da una perversa forma di narcisismo e di frigidità, e che respinge in sé delle tendenze omosessuali. Ma il quadro, realizzato con una certa abilità calligrafica, resta piuttosto superficiale. (Segnalazioni Cinematografiche)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy