NICK E GINO

DOMINICK AND EUGENE

USA - 1988
NICK E GINO
A Pittsburg, Dominick Luciano lavora nella raccolta a domicilio delle immondizie e con il suo guadagno mantiene alla Facoltà di Medicina il fratello gemello Gino. I due hanno ventisei anni e tanto l'aspirante dottore è tenace e rampante, quanto l'altro è "lento". Pur intelligente anche lui, Nick è un ritardato, e ciò a causa di una caduta per le scale di casa quando era bambino. Attaccatissimi i due fratelli, Nick vede in Gino il suo angelo protettore, pronto a intervenire anche in maniera spiccia quando qualche ragazzotto si fa beffa di lui, o qualcuno lo usa come innocuo corriere di alcune bustine di droga. Per il ritardato - che peraltro tutti hanno a ben volere e che è abituato, finito il lavoro a cullarsi negli eroi dei fumetti e a colloquiare con i bambini del vicinato (soprattutto con Mike) - qualche nuvola sull'orizzonte compare con la presenza, spesso anche in casa, di Jennifer Reston, una studentessa cui Gino dà lezioni e che poi si innamora, ricambiata, di quest'ultimo. Poiché a Gino è stato proposto di trasferirsi per due anni a Stanford con una borsa di studio, Larry Miggins, il compagno di lavoro di Nick, che è un malevolo, insinua nella mente di questi che, mentre lui sgobba per Gino, questi finirà con il lasciarlo solo. Il momento più drammatico, però, accade un giorno in cui, testimone non visto, Nick assiste ad un involontario omicidio: il manesco padre di Mike, dando a questi uno spintone sulla scala che porta in cantina, fa cadere il bambino, con esito letale. Traumatizzato e sconvolto, Nick rapisce dal suo seggiolone il fratellino di Mike, per evitargli un futuro di percosse e maltrattamenti e lo porta con se in cima ad un vecchio edificio. Raggiunto da Gino gli rivela una terribile verità: Gino stesso era stato vittima delle furie del padre e, per salvarlo dalle botte, Nick si era interposto, cadendo poi giù dalla scala di casa, per restare minorato per tutta la vita. Riconsegnato docilmente il ambino alla madre Nick torna a casa con il fratello. Come Jennifer, che andrà a lavorare in un'altra città, anche Gino partirà per Stanford. Nick resterà solo, ma gli ultimi eventi gli hanno insegnato ad essere più sicuro di sé ed indipendente, anche se l'affetto tra i due gemelli è e rimarrà fortissimo.
  • Durata: 96'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA
  • Produzione: MIKE FARRELL E MARVIN MINOFF
  • Distribuzione: CDI - COLUMBIA TRISTAR HOME VIDEO

CRITICA

Il film punta sui sentimenti e su certi rapporti affettivi, evitando di essere meno drammatico. Il tema è dedicato e proposto con grande semplicità. Il film ha una scrittura fine e gentile. (Segnalazioni Cinematografiche)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy