MESSALINA

ITALIA - 1951
Messalina, moglie di Claudio imperatore, donna sensuale e perfida, s'abbandona senza ritegno alle più degradanti dissolutezze, giungendo fino a prostituirsi, mascherata, ai frequentatori di una casa equivoca. Sobillato dalla moglie, Claudio condanna a morte il prode Valerio Asiatico, che capeggiava una cospirazione di gladiatori. Valerio, prima d'uccidersi, cede il comando al giovane Caio Silio, ignorando che costui è l'amante dell'imperatrice, la quale vorrebbe spianargli la via al trono imperiale. Messalina ha ucciso di sua mano un giovinetto, al quale ella si era data. Per vendicarlo, un astuto cortigiano, fingendo si secondare i piani dell'imperatrice, manovra in modo da cagionare la sua rovina. Caio Silio viene sconfessato dai gladiatori, che lo tolgono di mezzo: Messalina, rinnegata e tradita da tutti, s'uccide.

CAST

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy