Mark il poliziotto

ITALIA - 1975
Il giovane commissario Terzi, della Squadra Narcotici milanese, detto Mark per via di un corso di specializzazione che ha frequentato negli Stati Uniti, è convinto che l'avvocato Benzi, rispettabile industriale meneghino, sia in realtà il capo di una organizzazione di trafficanti d'eroina. Gli è tuttavia difficile provarlo, sia per gli ostacoli legali che gli impediscono piena libertà d'azione, sia per i molti morti che la "gang" dissemina sul suo cammino. Proprio quando i superiori, stanchi delle sue manovre illegalità, lo sospendono dal servizio, però, Mark vede premiati il suo fiuto e la sua tenacia. Scopre, infatti, il luogo in cui Benzi fabbrica l'eroina che smerciava occultandola dentro innocui "souvenirs" e, dopo un lungo inseguimento, consegna l'industriale alla giustizia.

CAST

CRITICA

"Rozzo ma avvincente poliziesco tutt'azione, che s'insinua furbescamente nella scia sanguinolenta dell'ispettore Callaghan, moltiplicandone le efferatezze per la gioia dei tifosi dei giustizieri solitari e di quella, ancora più esplosiva, dei critici rossi, pronti a trovare fascisti a ogni angolo dello schermo. L'atletico Franco Gasparri proviene dai fotoromanzi: lo si capisce appena apre bocca". (Massimo Bertarelli, 'Il giornale', 14 febbraio 2002)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy