Lo schiaccianoci e i quattro regni

USA - 2018
Tutto ciò che Clara desidera è una chiave, unica nel suo genere, che sbloccherà una scatola contenente un dono inestimabile della madre scomparsa. Un filo d'oro, apparsole durante l'annuale festa di Natale del padrino Drosselmeyer, la condurrà alla chiave desiderata, scomparendo improvvisamente in uno strano e misterioso mondo parallelo. È lì che Clara farà l'incontro con un soldato, Phillip, una banda di topi ed i sovrani di tre reami: il paese dei fiocchi di neve, il paese dei fiori e il paese dei dolci. Clara e Phillip dovranno affrontare lo spaventoso quarto reame, dimora della tirannica Madre Ginger, per recuperare la preziosa chiave e restituire finalmente armonia a quel mondo in bilico.

CAST

NOTE

- PRODUTTORI ESECUTIVI: SARA SMITH, LINDY GOLDSTEIN.

- VOCI DELLA VERSIONE ORIGINALE : KEIRA KNIGHTLEY, MACKENZIE FOY, EUGENIO DERBEZ, MATTHEW MACFADYEN, RICHARD E. GRANT, SERGEI POLUNIN, JAYDEN FOWORA-KNIGHT, OMID DJALILI, JACK WHITEHALL, MEERA SYAL, ELLIE BAMBER, MISTY COPELAND, CON HELEN MIRREN, MORGAN FREEMAN.

CRITICA

"Una storia natalizia arrivata con quasi due mesi di anticipo. Ottant'anni dopo 'Fantasia', l'immortale musica di Cajkovskij il racconto 'Schiaccianoci e il re dei topi' di E. T. A. Hoffmann si sono uniti in un matrimonio celebrato dalla Disney per dar vita a 'Lo schiaccianoci e i Quattro Regni' (...). Il che vuol dire che la fantasia regna sovrana. (...) esteticamente è un gran film. Il problema è che, dietro alla maestosità di scenari e costumi, trovate toniche (pochine) e musica d'autore, manchi un'anima. Ci mette molto del suo, in negativo, Mackenzie Foy (Clara), in una parte troppo grande per lei. Peggio fa l'irritante Keira Knightley che riduce il personaggio chiave di Fata Confetto in un concentrato di smorfiette. Insomma, tantissimo fumo, ma poco arrosto." (Maurizio Acerbi, 'il Giornale', 1 novembre 2018)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy