Le cinque schiave

Marked Woman

USA - 1937
Johnny Vanning, pericoloso gangster, organizza lo sfruttamento sistematico di tutti i locali notturni di New York tra i quali il 'Club Intime' dove lavorano cinque ragazze. Quattro clienti vengono al club a far baldoria e uno di essi, non potendo pagare il conto, viene ucciso dai complici del gangster. Mary, una delle ragazze, è compromessa nell'affare e il giudice istruttore l'arresta insieme alle compagne e alla sua giovane sorella Betty. Influenzata da Vanning, Mary testimonia il falso e viene rilasciata. Betty, disgustata dal mestiere di sua sorella, ha una discussione con lei e si reca ad una festa in casa di Vanning. Qui, perché resiste alle richieste sessuali di un invitato, viene tanto brutalmente malmenata dal gangster che muore. Mary giura di vendicarla e con l'aiuto del giudice istruttore intenta una azione legale ma le sue compagne hanno timore delle rappresaglie e non vogliono testimoniare contro Vanning. Mary viene crudelmente sfigurata dai banditi per cui le ragazze si convincono di dover parlare e, dopo un drammatico processo, Vanning e la sua banda vengono severamente condannati.

CAST

NOTE

- COPPA VOLPI A BETTE DAVIS COME MIGLIORE ATTRICE ALLA MOSTRA DI VENEZIA 1937 ANCHE PER L'INTERPRETAZIONE DI "L'UOMO DI BRONZO (KID GALAHAD)" DIRETTO DA MICHEL CURTIZ.

CRITICA

"Malgrado alcune incongruenze psicologiche il racconto è narrato con stile serrato ed efficace. Degna di rilievo l'interpretazione." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 20, 1946)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy