La strategia degli affetti

ITALIA - 2008
1/5
La strategia degli affetti
L'architetto cinquantenne Paolo non approva la mancanza di ambizione del figlio adolescente Matteo. Tuttavia, l'uomo non riesce a trovare un modo di comunicare con lui e tenta di imporre i propri valori mentre il ragazzo, pur di ricevere attenzioni e affetto, asseconda il padre in tutto. L'arrivo di un'estranea in famiglia scatenerà una catena di eventi che faranno emergere segreti ed emozioni.
  • Altri titoli:
    Schemes of Affection
  • Durata: 80'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: 35 MM (1:2.35)
  • Produzione: DODO FIORI E CLAUDIO NOCE PER DNA CINEMATOGRAFICA IN COLLABORAZIONE CON RAI CINEMA
  • Distribuzione: CINECITTA' LUCE (2010)
  • Data uscita 27 Agosto 2010

TRAILER

RECENSIONE

di Federico Pontiggia
Vi ricordate il Palla di lardo di Full Metal Jacket? Finiva col cervello spiaccicato sulle piastrelle del cesso, ma 23 anni dopo vive e lotta con noi. La reincarnazione, la versione 2.0, si chiama Davide Nebbia, l'epitome del bamboccione nell'opera seconda di Dodo Fiori, La strategia degli affetti. Mix sedato di autismo e rincoglionimento, il suo Matteo è impigliato nella rete affettiva alto-borghese: il padre di successo (Paolo Sassanelli) non lo può vedere e non lo vede, la madre lo soffoca da antologia, un compagno di scuola - sembrano la replica ritardata dei ragazzetti di Funny Games - ci prova, i cuginetti lo deridono, finché… non arriva Nina (Nina Torresi), figlia di un “amico” di papà incidentato. E' lei la molla che squassa il materasso su cui poltrisce Matteo: pur arrivando all'inedito faccia a faccia con i genitori, il risveglio non sarà dei migliori… Tesa a suffragare la solita inautenticità della vita borghese, che Fiori conosce bene, La strategia è decisamente perfettibile: se la sceneggiatura, a sei mani con Heidrun Schleef e Diego Ribon, può andare, finale escluso, recitazione e pose rasentano il fotoromanzo, schiudendo la bocca al sorriso involontario. Perché si cerca Buñuel, ma si trova la caciara.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy