LA PAZZA DI CHAILLOT

THE MAD WOMAN OF CHAILLOT

GRAN BRETAGNA - 1969
Un gruppo di uomini si riunisce in un bar del quartiere di Chaillot, a Parigi, per discutere sulla fondazione di una nuova istituzione che offra la possibilità di accrescere il loro potere. A questo si unisce un ricercatore il quale, avendo scoperto il petrolio nel sottosuolo della città, dice di aver convinto il proprio giovane e contestatario nipote Roderick, a collocare una bomba in una stanza del Comune per uccidere chi gli aveva negato il permesso di trivellare. Ma il giovane si pente all'ultimo momento e getta la valigetta con l'esplosivo nel fiume tentando poi di suicidarsi. Viene raccolto da alcuni miserabili, amici di una signora, Amelia, che tutti chiamano contessa e che nell'abbigliamento e nei sentimenti è rimasta agli inizi del secolo, ma la cui saggezza e la cui bontà hanno avvicinato i miserabili del quartiere. Dinanzi alla brutalità, per lei sconosciuta, n del mondo si propone, con l'aiuto degli altri, di eliminare quegli uomini pericolosi. Dopo aver fatto credere a questi che il petrolio scorre nelle cantine del suo palazzo, la contessa, li invita a casa usa per la sera. Per giustificare la loro soppressione essa istruisce un processo fittizio eleggendo a giudici i suoi amiche quali sentenziano che gli speculatori sono colpevoli. Accolti gli inviati, la contessa li fa entrare attraverso una porta in un luogo oscuro da dove non usciranno mai più. Con un invito ad amarsi, rivolto a Roderick e Irma, la giovane cameriera del bar di Chaillot, essa ritorna nel mondo accettandone le brutture con la gioia di sempre.

CAST

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy