LA MIA VITA SEI TU

ITALIA - 1934
LA MIA VITA SEI TU
Un commesso di sartoria per partecipare agli inviti di fine d'anno indossa una marsina tolta da un manichino ed è scambiato in una casa privata, per una personalità di passaggio a Milano in quei giorni. La padroncina di casa si lascia corteggiare dal presunto riccone con molta gioia dei genitori, ma ad un tratto, dopo alcuni giorni, si scopre in lui il commesso. La padroncina lo scaccia e si fidanza con un nobile ricco seppure attempato. Ma anche quest'ultimo non è ricco realmente e per di più ha una relazione per mantenere la quale mira alla dote della fidanzata. E anche la fanciulla perde ogni ricchezza dato un improvviso disastro finanziario del padre. Ritorna allora in scena il commesso che smaschera il rivale e impalma la signorina.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy