LA LICEALE NELLA CLASSE DEI RIPETENTI

ITALIA, FRANCIA - 1978
Angela, studentessa nello stesso liceo in cui insegna suo padre, è fidanzata con Tonino, figlio di un altro professore del medesimo istituto. Benché non sia sicura di amarlo, Angela è fedele al suo ragazzo e resiste perciò alla spregiudicata corte di Carlo, suo compagno di classe. Quando, però, scopre che Tonino le ha mentito a proposito di certe presunte conseguenze di un incidente d'auto, lo pianta e si concede a Carlo.

CAST

CRITICA

"Nemmeno dopo la rivoluzione del prode Capanna c'era stata nelle scuole italiane una tale densità di deficienti: dieci al metro quadro, ad essere stretti, docenti compresi. La palma, nel caso, spetta a pari merito a Lino Banfi e Alvaro Vitali; irrecuperabili anche con la riforma Moratti. La graziosa e sorridente Gloria Guida svolge con diligenza il suo compito di maliziosa indossatrice di biancheria intima". (Massimo Bertarelli, 'Il giornale', 6 giugno 2003)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy