La casa sulle nuvole

ITALIA - 2009
La casa sulle nuvole
Quando la casa di Roma in cui hanno da sempre abitato viene venduta a loro insaputa, i due fratelli Michele e Lorenzo Raggi partono alla volta Marocco per andare in cerca del padre, Dario, che li ha lasciati dodici anni prima senza lasciare traccia...
  • Durata: 103'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: 35 MM
  • Produzione: ANDREA COSTANTINI, GIORGIO MAGLIULO E HAMID BASKET PER SHOOTING STARS, ISTITUTO LUCE, CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMATOGRAFIA IN COLLABORAZIONE CON RAI CINEMA
  • Distribuzione: ISTITUTO LUCE
  • Data uscita 8 Maggio 2009

TRAILER

NOTE

- DURATA: 2730 METRI.

- FILM RICONOSCIUTO DI INTERESSE CULTURALE DAL MINISTERO DEI BENI CULTURALI E DELLO SPETTACOLO.

CRITICA

"Sul tema «alla Salvatores» del viaggio, dell'iniziazione, road movie con tè nel deserto, il film di Claudio Giovannesi, pur sbandando e riposando su molti stereotipi (italiani cialtroni all'estero, il Gaucho) ha una buona intelaiatura drammatica, un piglio inedito nel rapporto fratellesco. Inseguito da una musica ridondante e da metafore usa e getta (la mongolfiera) è una buona opera prima sulla fuga, promette interessanti complicazioni. Cast virile molto buono: il nevrotico arruffato Adriano Giannini in Edipo con Emilio Bonucci, il sensibile Emanuele Bosi che si esprime meglio senza parole e quei piccoli grandi amori." (Maurizio Porro, 'Corriere della Sera', 8 maggio 2009)

"Ha le indecisioni, le imperfezioni e le velleità di un debutto. Ma come ogni debutto promettente annuncia anche la cosa più impotante che fa dimenticare le altre: la presenza di uno sguardo. (...) Più che una storia è una traccia, una pista come quelle del desero lungo le quali inseguono il padre inaffidabile. Ma come nelle opere giovanili più audaci, conta soprattutto il tono, l'atmosfera. Che c'é. Suggerita evitando troppe spiegazioni, evocata da un dettaglio. Ma senza che il film si smarrisca. Con originalità." (Paolo D'Agostini, 'la Repubblica, 8 maggio 2009)

"Arriva la stagione più nera per il cinema in Italia, l'estate: frettolosamente, prima di luglio, si fanno uscire i film che non avevano trovato sinora modo di lasciarseli vedere. Di solito sono scoraggianti: non 'La casa sulle nuvole', titolo goffo per un film imperfetto ma toccante, interessante." (Lietta Tornabuoni, 'La Stampa', 22 maggio 2009)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy