LA BARRIERA DELLA LEGGE

ITALIA - 1954
Max Kruger è a capo di una grossa banda di malviventi, che cura la diffusione di banconote false di grosso taglio ed ha la sua base d'operazioni sulla riviera ligure. Max risiede con la sua amante Franca in una magnifica villa e fa vita dissipata, spendendo e spandendo. Della banda fa parte anche un giovane di buona famiglia, Aldo, che vi è entrato inconsapevolmente. Anna, sorella di Aldo, viene apposta da Milano sulla riviera per indurre il fratello a troncare i rapporti con la banda, alla quale però il giovane è ormai indissolubilmente legato per mezzo di Ilda, sua amica. Anna fa per caso la conoscenza del ten. Mario Grandi, della polizia: tra i due giovani fiorisce l'amore. La polizia, che segue le mosse dei banditi, li coglie sul fatto, mentre di notte trasportano un forte carico di banconote false. Max, trattenuto da un presentimento nella sua villa, viene arrestato mentre tenta di fuggire: Franca è uccisa. Gli altri banditi si rifugiano in un vecchio castello, che è il loro quartier generale: assaliti dagli agenti, alcuni, tra i quali è Aldo, son uccisi, gli altri arrestati, Anna, che ha tentato invano di salvare il fratello, troverà conforto nell'amore di Mario.

CAST

NOTE

DIRETTORE DI PRODUZIONE: ROBERTO CAPITANI
AIUTO REGISTA: FRANCO CIRINO
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy