JOHN IL BASTARDO

ITALIA - 1967
JOHN IL BASTARDO
John ha sempre covato nel suo cuore una rabbia feroce contro il destino che lo ha voluto far nascere col marchio infamante di "bastardo". Per una coincidenza fatale egli scopre chi è suo padre: don Diego Tenorio, ricco possidente messicano. John è determinato a sfogare la sua rabbia. Il suo odio si abbatte con studiata determinazione su quella che avrebbe dovuta essere la sua famiglia. Circuisce, riuscendo alla fine a farla cadere, Antonia, moglie del fratellastro Francisco, semina poi odio tra padre e figlio e assiste con gelido atteggiamento alla situazione che si determina, quando si rivela per quello che è: figlio illegittimo di Don Diego e amante della cognata Antonia. La situazione è tesa: don Francisco, volendo vendicare l'onta subita, viene ucciso da John in duello e Antonio si suicida per la vergogna. John è ormai soddisfatto, ma il sicario assoldato da due donne mormone, da lui precedentemente sedotte, lo raggiunge. Egli rimane schiacciato dalla pesante statua di un santo.
  • Durata: 110'
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: CROMOSCOPE - EASTMANCOLOR
  • Tratto da: DA UN'IDEA DI SAURO SCAVOLINI
  • Produzione: FRANCESCO E VINCENZO GENESI PER HERCULES COMPAGNIA CIN.CA
  • Distribuzione: TITANUS
  • Vietato 14

NOTE

MUSICA DIRETTA DA: GIANNI DELL'ORSO.

CRITICA

"Il western all'italiana ci aveva dato mesi or sono l'Amleto [...]. Adesso, rispettando la storia dell'arte dello spettacolo, ecco il Don Giovanni [...] che il giovane Crispino avrebbe voluto condire d'ironia senza che però le sue buone intenzioni riescano a trapelare [...]". (Anonimo, "Film Mese", n. 18, luglio 1968).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy