IL FIGLIO DEL CORSARO ROSSO

ITALIA - 1941
IL FIGLIO DEL CORSARO ROSSO
Il Marchese di Montelimar, Governatore di Las Palmas, ha fatto uccidere il Corsaro Rosso e ne ha rapita la figlia fingendosene zio affezionato e premuroso. Essa è nipote ed ereditiera di un ricchissimo principe indiano ed egli mira per questo a sposarla. Ma il prode figlio del Corsaro Rosso sventa l'inganno, affronta intrighi e tradimenti e, fra duri ed avventurosi combattimenti, riesce a far giustizia del malvagio Governatore e a liberare la propria sorella Neala.
  • Durata: 80'
  • Colore: B/N
  • Genere: AVVENTURA
  • Tratto da: TRATTO DAL ROMANZO OMONIMO DI EMILIO SALGARI
  • Produzione: BELLAMACINA E CUFFARO PER LA BC
  • Distribuzione: ICI

NOTE

IL FILM E' STATO GIRATO A CINECITTA'.
HA AVUTO UN SEGUITO : "GLI ULTIMI FILIBUSTIERI" E UN REMAKE NEL 1958 CON LA REGIA DI PRIMO ZEGLIO.
IL PROTAGONISTA VITTORIO SANIPOLI ERA ACCREDITATO COME VITTORIO SANNI.

CRITICA

"Da un movimentato romanzo di Salgari il regista Helter piglia spunto per sostenere le infiammatissime avventure di questo film. (...) Memo Benassi è un marchese cattivissimo e da colore alla tipo con cinica intenzione. (...) Gli attori che fanno ala a Benassi sono Vittorio Sanni, Luisa Ferida e Loredana: tutti volenterosi e ben disposti". (F. Sarsani, "Il Giornale d'Italia" 20/6/1943)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy