I VISIONARI

ITALIA - 1968
I VISIONARI
Carlo, regista di una compagnia teatrale, attende il ritorno da Parigi di Adriana, una giovane attrice - cui è legato da affetto - la quale era stata inviata nella città per convincere Roberto, un attore francese, a recitare nella loro commedia. Essa torna con Roberto ma anche con la notizia che si è innamorata dell'attore. Carlo riesce a nascondere la sua amarezza e comincia il suo lavoro cercando di non far pesare i suoi sentimenti su Roberto. Dopo alcuni giorni Adriana lascia la città per andare a girare un film in Francia e Carlo sembra porsi l'impegno di salvaguardare l'amore dei due giovani cercando di capire Roberto e di scoprirne i sentimenti. Ma questi, piuttosto amorale e superficiale, non tarda ad accogliere nella stessa casa una sua precedente amante malgrado continui a dichiarare a Carlo di nutrire affetto per Adriana. Pur rinfacciando a Roberto il suo disonesto comportamento, Carlo non fa parola ad Adriana di ciò quando essa ritorna. Ma questa, nei cui sentimenti la lontananza ha portato dei mutamenti, si accorge della superficialità di Roberto e decide di allontanarsi da lui, mentre Carlo osserva sfiduciato il disfarsi dei rapporti umani.
  • Durata: 95'
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA
  • Produzione: GIUSEPPE FRANCONE PER 21 MARZO CIN.CA
  • Distribuzione: CIDIF
  • Vietato 14

NOTE

GRAN PREMIO PARDO D'ORO AL XXI FESTIVAL DI LOCARNO (1968).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy