I due orfanelli

ITALIA - 1947
Parigi, 1865. Gasparre e Bastiano sono due trovatelli: lavorano entrambi in un orfanotrofio, il primo come l'economo, l'altro fa il giardiniere. A Bastiano viene l'idea di consultare una chiromante per rintracciare i suoi genitori. Viene così a sapere di essere il figlio di un duca e che il suo posto è stato preso da un usurpatore, mentre Gasparre non è altri che il figlio del boia di Parigi. Bastiano, accompagnato da Gasparre, prende possesso del palazzo, e sfugge miracolosamente ai vari tranelli dell'usurpatore e della sua amante, vivendo le avventure più pazze e inverosimili.

CAST

NOTE

- SUONO: OVIDIO DEL GRANDE.

- GIRATO NEGLI STABILIMENTI DELLA FARNESINA. SI TRATTA DI UN FILM DI "RECUPERO" GIRATO UTILIZZANDO SCENE E COSTUMI DI "IL FIACRE N. 13" REALIZZATO DALLO STESSO REGISTA.

CRITICA

"(...) La vena umoristica degli sceneggiatori, tra i quali figura l'acutissimo Steno è andata oltre questo tema vecchiotto cogliendo ad ogni istante pretesto per una satira non molto peregrina, ma sempre divertente, delle attuali agitazioni politiche (...). Mattoli ha diretto con facilità proverbiale". (Gian Luigi Rondi, "Il Tempo", 27 novembre 1947).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy